Published On: Mar, Dic 10th, 2013

Lovejoy, la cometa di Natale visibile a occhio nudo

Scoperta dall’astronomo australiano Terry Lovejoy, dilettante ma di successo (non è la sua prima scoperta, avendo già scoperto la cometa kamikaze Lovejoy W3, che ha attraversato la corona solare, riemergendone quasi intera), la Cometa Lovejoy R1 sarà visibile a occhio nudo per tutto il mese di dicembre, anche se la massima vicinanza con la Terra è avvenuta a novembre. La sua orbita raggiungerà la distanza minima dal Sole proprio nel giorno di Natale 2013.

Qui oppure qui si può osservare il suo percorso. Per trovare la cometa si deve andare sull’orsa maggiore, e collegare le sue ultime due stelle verso la stella Arturo, la più luminosa della costellazione di Boote. Qui i riferimenti per l’individuazione. Le ore migliori per scattare foto (anche col cellulare) sono però infami: le 4 o le 5 del mattino. Viceversa accontentarsi delle foto altrui come quella qui riportata, scattata dall’osservatorio giapponese Subaru.

Cometa Lovejoy (by Osservatorio Subaru)

Cometa Lovejoy (by Osservatorio Subaru)

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>