Published On: Ven, Feb 15th, 2013

Luci spente in tutte le classi. Il comprensivo partecipa a “M’illumino di meno”

scuola istituto comprensivo rapalloRAPALLO. Spente le luci, si alzano le veneziane all’istituto comprensivo di Rapallo lasciando filtrare nelle aule, per un’ora, soltanto il tepore luminescente dei raggi solari. Così stamane le scuole dell’Istituto hanno voluto aderire alla giornata del risparmio energetico “M’illumino di meno” (promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar, su Radio2).

Nel giorno in cui si celebra l’ottavo anniversario della firma del Protocollo di Kyoto, entrato in vigore il 16 febbraio 2005, la scuola media ex Giustiniani, la primaria Pascoli e le scuole dell’Infanzia di via Arpinati e di via Bobbio dedicheranno una parte delle lezioni odierne alla discussione sulle buone pratiche per il risparmio energetico e la salvaguardia delle risorse naturali.

In tutti gli uffici della scuola, già dotati di “ciabatte” con interruttore allo scopo di razionalizzare i consumi, si ridurrà il consumo di energia spegnendo tutte le apparecchiature in stand-by come stampanti, scanner, fotocopiatrici e macchina del caffè. Sono questi infatti alcuni dei piccoli accorgimenti che possono adottare tutti, utili a rottamare lo spreco e che riducono di percentuali anche cospicue il consumo di energia.

“Parlare di efficienza energetica, risparmio e sobrietà ai nostri alunni ci sembra particolarmente significativo perché informare e formare è il primo dovere di chi educa – afferma il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Rapallo Giacomo DaneriBambini e ragazzi sono grandi ‘divoratori’ di energia ed è giusto che sappiano quali sono le conseguenze dei loro gesti quotidiani sull’economia e sull’ambiente. In classe è difficile accorgersene, ma il clima cambia, a causa dell’aumento del biossido di carbonio. Le finestre aperte in classe in pieno inverno, le luci inutilmente lasciate accese sono sprechi di CO2 che vanno nell’atmosfera e chi oggi siede in un banco di scuola ne subirà per tutta la vita le conseguenze. La scuola da questo punto di vista può avere un ruolo molto importante fornendo conoscenze su un problema così complesso”.

Sono argomenti ancora scarsamente presenti nei programmi didattici ufficiali ma i docenti dell’Istituto Comprensivo di Rapallo si sono confrontati con entusiasmo con questo importante tema pluridisciplinare e in continua evoluzione, aggiornandosi in modo da offrire una “lezione di sostenibilità ambientale” ricca e coinvolgente, che parlerà di cambiamenti climatici, uso razionale delle risorse energetiche e riciclo dei rifiuti.

Al consueto invito ad aderire al simbolico “silenzio energetico” il 15 febbraio in nome della sostenibilità, spegnendo monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni hanno già risposto in molti. Tra le adesioni spiccano quelle delle città di Milano, Bologna, Firenze, Venezia, Torino e Genova. Adesioni illustri anche da parte del mondo dello sport: parteciperanno alla giornata del risparmio energetico l’Inter e la nazionale di pallavolo. Maggiori info su www.caterpillar.rai.it

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>