Published On: Lun, Set 28th, 2015

M5S Liguria: Iren “bancomat di un partito”. No al depuratore targato Iren

Riportiamo il seguente comunicato di M5S Liguria:
In questi giorni l’ATO sta cercando di decidere sul numero di depuratori e il loro posizionamento. Ce la farà? Noi ci auguriamo di si e per non essere impreparati, in vista delle prossime decisioni che riguardano l’iter della realizzazione dei due impianti di depurazione del Tgullio orientale, poniamo l’attenzione su un’altro fondamentale punto: la gestione del bando di gara di affidamento.

Premesso che Iren sarebbe per noi l’ultimo soggetto da coinvolgere, per la sua storia, per i suoi troppi intrecci con la politica e un partito in particolare (tanto da essere definita da molti il bancomat del PD), è fondamentale che i requisiti inseriti nel testo del bando permettano una reale e aperta competizione, non chiudendo la porta a priori al 90% dei produttori mondiali di depuratori per mancanza dei requisiti solo perché utilizzatori di tecnologie diverse, e spesso più  moderne e performanti, di quelle inserite da Iren negli ultimi bandi messi a gara (vedi Santa margherita e Rapallo).

A noi, come MoVimento 5 Stelle, interessa che chi costruirà il depuratore garantisca requisiti di sicurezza, costi di gestione e performance ottimali. Questi sono gli unici criteri che dovrebbero essere ben chiari nel testo di gara. Dovrebbe essere influente quale tecnologia venga usata, se a membrane Mbr o altre più moderne; se queste garantiscono standard elevati di sicurezza e tutela dell’ambiente.

La scelta a priori di una tecnologia diventa solo un limite, un paletto che ottiene come unico effetto quello di ridurre a pochi conosciuti produttori la possibilità di partecipare e, in mancanza di una reale concorrenza, una probabile riduzione dei risparmi e delle performance a danno di tutti i cittadini.

Gabriele Pisani, portavoce MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria
IREN_RINNOVABILI

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>