Pubblicato il: gio, Ott 5th, 2017

M5S: No a tagli alla ASL4, Primo intervento a Rapallo, allargamento a levante

“Il taglio all’Asl4 previsto dal Piano socio-sanitario regionale è un errore strategico assolutamente inaccettabile, anche alla luce dei 45 milioni di euro spesi per il nuovo ospedale di Rapallo. Uno scenario talmente surreale da far litigare la stessa Lega, che sul tema dimostra una volta di più di non avere una visione chiara ed univoca [l’idea della Lega è allargare fino a Varese Ligure e Bonassola la ASL4, ndr] . A differenza loro, il MoVimento 5 Stelle è sempre stato coerente sul piano di sviluppo della sanità ligure di Levante. Piaccia o meno, l’ospedale di Rapallo va valorizzato e potenziato, ma ciò non deve avvenire a scapito delle altre strutture presenti in Asl 4. Come abbiamo detto più volte, Rapallo non ha bisogno di un nuovo pronto soccorso ma di mettere il punto di primo intervento in condizione di lavorare efficacemente e sgravare, così, il vicino pronto soccorso di Lavagna di codici bianchi e verdi. Ben venga poi l’allargamento dei confini dell’Asl4 a quei comuni in provincia di La Spezia ma geograficamente vicini al territorio di Levante, in modo da creare un polo sanitario efficiente e in grado di coprire l’esigenze di un’utenza ampia e variegata come la nostra”.
Fabio Tosi, portavoce M5S Liguria