Published On: Ven, Giu 14th, 2013

M5S: sporcizia alla foce del torrente Gromolo, foto e richiesta al Sindaco

Ancora prima della nomina della Giunta e dell’insediamento del primo Consiglio comunale di Sestri Levante, nel dopo elezioni, il Movimento 5 Stelle, per mano dei suoi consiglieri Tassano e Muzio, rivolge un appello al Sindaco Valentina Ghio per un intervento alla foce del Gromolo.
Le foto dimostrano che un intervento è in effetti opportuno, alla vigilia della stagione. Non siamo del tutto d’accordo invece sull’opportunità di tagliare (se non in parte) i canneti esistenti. La flora spontanea delle foci dei fiumi è una cosa buona dal punto di vista ambientale: meglio lasciarla e invece evitare che attorno a questa si accumulino brutture, rifiuti, sporcizia etc. Si potrebbe ad esempio installare una telecamera nella zona, in modo da evitare che -per esempio- venga utilizzata come wc

Comunicato M5S

In data odierna dopo segnalazioni di svariati cittadini ci siamo recati presso la foce del torrente Gromolo per
controllare lo stato di pulizia visivo delle acque e degli argini della foce. In allegato come da foto puo’ effettivamente
rendersi conto di quanto le stiamo segnalando.

gromolo, foce

In questa foto e’ evidente la presenza di piante della famiglia delle “cannacee” utilizzate prevalentemente come
“toilette” e deposito di spazzatura, si intravedono anche bagnanti di giovane eta’ giocare sulla sponda del fiume in
mezzo a spazzatura d’ogni tipo e con il rischio di eventuali infezioni dovuti alla sporcizia del luogo.

gromolo, foce2

Formazioni di schiuma multicolore presso la foce, di colore bianco tendente al marroncino. E’ normale?

gromolo, foce3

Presenza di copertone e altro materiale nell’alveo del fiume, turisticamente parlando non e’ di certo un bel biglietto
da visita.
gromolo, foce4

Visto i tempi ristretti, visto i lunghi tempi di lettura di eventuali documenti protocollati, di eventuali interrogazioni (o
altro), visto che l’attuale Consiglio Comunale e’ in fase di formazione come del resto e’ in fase di formazione la sua
Giunta Comunale, visto che la stagione estiva e’ gia’ cominciata e come scritto sopra il biglietto da visita per il
turista di passaggio e che si reca nelle spiaggie limitrofe alla foce del fiume Gromolo non e’ dei migliori, visto lo
stato di sporcizia delle acque, dovuto anche all’utilizzo improprio delle piante “cannacee” come toilette, visto il
pericolo di eventuali infezioni da parte del turista utilizzatore delle spiaggie pubbliche, dovute a quanto sopra citato,
Le Chiediamo:
Di poter intervenire quanto prima con il Personale Comunale per la pulizia della Foce del Fiume Gromolo, con
l’eventuale potatura delle piante presso la foce se non addirittura con il totale taglio, di poter prendere in
considerazione l’eventuale messa in opera di una ringhiera (anche in legno) per evitare che il turista scivoli dalla
sponda nell’alveo e per evitare che i piu’ giovani (prevalentemente bambini) ci vadano a giocare, di poter contattare
immediatamente Idrotigullio per prelevare un campione delle acque e per poterlo successivamente analizzare,
rendendone pubblici i valori dell’analisi. (Martino Tassano e Francesco Muzio)

Displaying 8 Comments
Have Your Say
  1. Un cittadino ha detto:

    Ma le canne sono state tolte? Noi per esempio è questa la Sestri che vorremmo. Più vivibilità ai turisti ed alle spiagge di conseguenza. Si crede di aver risolto i problemi di Sestri con dei bidoncini situati quà e là? Comunque chi ben comincia è a metà dell’opera. Speriamo che si continui e questi movimenti non rimangano fuochi di paglia o specchietti per le allodole.

  2. GIUPPINO ha detto:

    più che levare le canne bisognerebbe “levare”, per non usare altro termine, i marocchini o chiunque altro usa le canne come gabinetto ecologico!! il lungomare è diventato terra africana…un bazar di abusivi a cielo aperto e nessuno muove un dito!! Per quanto riguarda il gromolo, o la chiusa, magari un controllino ai condomini limitrofi per vedere dove scaricano, sarebbe opportuno!! che ne dite??

  3. Un cittadino ha detto:

    Non è che levando il copertone le acque risultino più decenti. Bisogna levare le canne,in modo che i marocchini o africani che stazionano sulla passeggiata e perchè no,anche di altre razze compresa la nostra,non vadano a fare i propri bisogni proprio lì in mezzo occultati dalla vegetazione.

  4. Gatto nero ha detto:

    Basta il passaggio di una ruspa e le canne andrebbero via. Vero è che tutti i fiumi,torrenti o corsi d’acqua non stagnanti,defluiscono in mare,ma se si potesse fare a meno di far defluire anche la pipì,di gente poco educata che va a fare proprio lì i propri bisogni fisiologici,saremmo,come cittadini,molto grati al Comune. Si eviterebbero tante malattie,sopratutto ai bambini,e turisticamente le acque sarebbero balneabili,senza quegli odiosi cartelli di divieto che spuntano ad ogni inizio di estate per effetto,dato anche da altre cause,dell’inquinamento. Ecco,in parte,la Sestri che vorremmo,più vigilanza sulle cose basilari.

  5. Un’iniziativa concreta, con firma in calce e diciamocelo… era francamente l’ora. L’ora che semplici cittadini abbiano il coraggio di segnalare e chiedere e richiedere. Certo, i due firmatari ora sono dentro al Comune, benissimo. Hanno dimostrato che a volte gli ultimi arrivati sono quelli che sanno rimboccarsi le maniche per primi.

  6. GIUPPINO ha detto:

    eccellente iniziativa…..
    il comune ha altri interessi…come quello di autorizzare dal pontile margherita, in zona di balneazione, a 30 metri dalla riva un ristorante abusivo a bordo di una barca da pesca!!
    quando ci scapperà il morto ne riparleremo!!

  7. Roller ha detto:

    ai M5S
    Bravi Ragazzi.
    Fotografate, documentate e mettete in RETE.
    E’ la Rete che ha prodotto quella bazzacola del 25% alle elezioni politiche.
    L’importante, come MOVIMENTO (e non Partito) è lo scopo finale.
    Le poltrone diventeranno scomode e passerà presto la voglia di sedercisi sopra.
    Ottima iniziativa.
    La prima di tante.

  8. Roller ha detto:

    Cara Sindaco,
    sbaglio o è suo dovere vigilare che chi ha l’appalto per la pulizia dei corsi d’acqua faccia un buon lavoro. Io non ho mai visto nessuno levare un cumulo di canne su un pilone portante sul Petronio (località Pestella). Il ponte era chiuso per qualche giorno, giorni fa …
    Se chi ha l’appalto non lavora rubando soldi del contribuente le suggerisco “Domeniche ecologiche” basate sul volontariato. Il Comune ci metta focaccia e vino bianco.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>