Published On: ven, Lug 6th, 2018

Mafia nel Tigullio: Lavagna commissariata per altri sei mesi. E gli altri Comuni?

Purtroppo Lavagna resterà ancora -con ogni probabilità, sotto il Commissario Prefettizio, come avviene ormai da anni dopo la nota inchiesta Conti di Lavagna.
La motivazione ufficiale è che in questo modo il Comune potrebbe passare direttamente alle elezioni amministrative della primavera 2019.
La domanda da farsi è però un’altra. Se da un lato a Lavagna, molti si lamentano dell’amministrazione prefettizia, qual è però la situazione della presenza di criminalità organizzata in quella città e nelle altre vicine?
Uno dei nodi in Liguria è quello del riciclaggio di denaro sporco in attività lecite, soprattutto nel commercio e nell’acquisto di appartamenti o ville. Anche nel caso di Lavagna si è visto che vi erano attività e case riconducibili ad attività mafiose situate in altri comuni.
Vale quindi la pena di chiedere allo stesso Prefetto di Genova di costituire un presidio investigativo antimafia permanente nel Tigullio, legato alla Direzione distrettuale antimafia Liguria?

Noi crediamo di sì, e suggeriamo ai sindaci di unirsi in questa richiesta.