Published On: Mar, Nov 3rd, 2015

Marco Conti: concorrenza sleale e prezzo di affitto basso (500 euro/mese) per la Vetrina dei Sapori. Risposte di Marcello Massucco (Mediaterraneo Servizi)

Nuova grana individuata dal consigliere Marco Conti (Popolo per Sestri) e indirizzata all’amministrazione di Sestri Levante. Si tratta del “Tapullo”, il progetto legato alla così detta “Vetrina dei Sapori” che rende disponibili le eccellenze enogastronomiche del territorio per i turisti, nello splendido sito dell’ex convento dell’Annunziata: diverse sale, un “negozio” espositivo; una cooking class collegata (dotata di forni e dell’attrezzatura professionale didattica, proveniente da Lavagna).

Il tutto è commendevole (il redattore che scrive proponeva qualcosa di simile da anni, collegato a un sito di e-commerce).
Marco Conti contesta però il prezzo di affitto applicato da Mediaterraneo Servizi (emanazione di Comune e Regione): si tratta di 100 mq affittati in un luogo di prestigio a € 500,00 al mese per la Vetrina dei sapori.

Conti parla di “Una vergognosa concorrenza sleale ai danni degli operatori della città con la complicità del Comune“. Il progetto “Vetrina dei sapori” avrebbe ricevuto finanziamenti dalla Regione pari a € 30.900.
La missione aziendale consisterebbe nella “valorizzazione delle produzioni rurali di eccellenza ma, nei fatti, è una pura e semplice attività commerciale dedita alla vendita e alla somministrazione di bevande e alimenti“.

Conclude Conti:

“…Un chiaro esempio di concorrenza sleale (con la complicità del Comune di Sestri Levante) ai danni degli operatori commerciali della città, già vessati da un’ alta tassazione e da canoni di affitto che nel centro storico sono superiori ai € 2.000,00 mensili!

Tra l’ altro si configurerebbe anche un danno erariale visto che l’ osservatorio immobiliare dell’ Agenzia delle Entrate prevederebbe un canone che si aggira intorno a € 2.500,00 mensili!

La presenza della politica si fa sentire in quanto sono coinvolti un cugino di un assessore e un candidato della lista civica del Sindaco Valentina Ghio “La Sestri che vogliamo”. Per questo motivo ho presentato una segnalazione alle autorità competenti per richiedere la verifica del rispetto dei requisiti previsti dal progetto Terragir2, che ha erogato i finanziamenti pubblici.

Inoltre in occasione del congresso sulla Cannabis, svoltosi all’ Annunziata il 18 settembre 2015, sembrerebbe che il servizio di catering sia stato svolto da una società, la Emporio Sas che tra l’ altro svolge l’ attività di gestione del progetto “Accademia dei Sapori”, senza averne i requisiti, visto che era stata esclusa dalla Mediaterraneo Servizi nella procedura per l’ affidamento dei relativi servizi. Il tutto è testimoniato dalle fotografie pubblicato sulla pagina facebook “Tapullo Shop&Taste”, il punto di vendita e di somministrazione legato alla “Vetrina dei Sapori”. Emporio Sas, Accademia dei Sapori e Tapullo rappresentano un tutt’uno, come risulta dalle visure camerali in mio possesso!

Da non dimenticare che il progetto Terragir prevede la rete di un itinerario trasfrontaliero ben delineato,Liguria-Sardegna-Toscana e Corsica, che nulla ha a che fare con la serata gastronomica messicana organizzata dal “Tapullo Shop&Taste” la scorsa settimana!”

Alle contestazioni (formalizzate in un esposto alla Corte dei Conti regionale, alla Procura e alla GdF) replica Marcello Massucco direttore della Mediaterraneo Servizi che gestisce le strutture pubbliche nella baia di Portobello.

Secondo Massucco “Il prezzo lo fa il mercato, non Marco Conti. Purtroppo. Per esempio il recentissimo bando per l’affitto di altri 4 locali del complesso Mediaterraneo ad aziende start up, hi tech etc., è stato pubblicizzato anche sul Sole 24Ore. Purtroppo -ripeto- a oggi nessuna nuova azienda si è presentata per chiedere almeno maggiori dettagli.
Pertanto il progetto “Vetrina dei Sapori” ha sì un affitto “agevolato”, ma comunque rappresenta a) un servizio alla città e ai turisti; b) un centro di ricavi -per quanto bassi, in questi primi mesi- e non di costi.”

Rispetto al servizio di catering svolto da Emporio Sas nello scorso 18 settembre, Massucco precisa che il contratto di esclusiva per i catering congressuali è attivo dal 1 gennaio 2016 e che fino a quella data non ci sono preclusioni.
Rispetto a questa e altre questioni, la direzione di Mediaterraneo Servizi si riserva di adire a vie legali.

sestri terrazza del fico

Terrazza del Fico (complesso ex monastero dell’Annunziata)

Displaying 5 Comments
Have Your Say
  1. Gatto nero ha detto:

    @ Stefano. Quello di rinegoziare i canoni d’affitto mi fa scompisciare dalle risate. Provi lei. Ormai in quella zona i prezzi sono quelli. E’ inutile che cerca di difendere l’indifendibile. Il tapullo non deve necessariamente operare nella Baia del Silenzio(certo a quel prezzo di favoritismo),ci sono altri posti che costano poco. Certo,se si tratta di favorire gli amici degli amici o gli amici stessi,allora è tutta un’altra storia.

  2. Stefano ha detto:

    gentili Gatto Nero e Conti,

    La realtà è che :

    – Gli affittuari degli esercizi commerciali nella zona delle due baie dovrebbero rivolgersi ai proprietari e rinegoziare i canoni d’affitto. La politica é anche intervenuta in questo senso e dovreste dargliene atto (riduzione imposte a chi riconosce sconto su canone locazione). 2000/ 2500 euro al mese sono comunque tantissimi soldi anche per attività commerciali ben avviate….lo so bene anch io.

    – le alternative non le devo proporre io perché non ho sollevato questo problema.

    – non è colpa del tapullo se a sestri levante il luogo preposto per le start-up/nuove iniziative si trova in baia del silenzio.

    – in merito al bando “amici degli amici” non vi posso rispondere perché non conosco gli atti ma se vi sono delle incongruenze ben vengano segnalazioni e denunce da parte del sig Conti

    Grazie per l attenzione

  3. Gatto nero ha detto:

    Caro Stefano,il Sig. Conti direbbe una frase non appropiata
    e di questo ne sono consensiente. Ma mi vuole dire che in quella zona,lei mi trova un affitto per 500 €. Forse se lo sogna. Non solo per Conti,ma lo stesso dicasi per lei,mi trovi delle alternative Vere e Credibili. Non segnali quello che dice Conti,ma la realtà quale è.

  4. Marco Conti ha detto:

    Si faccia un bando pubblico caro signor Stefano non ai soliti amici degli amici. 500 euro al mese è un oltraggio a quei poveri commercianti che pagano affitti quattro volte superiore.
    Le proposte sul complesso dell’ Annunziata sono riportate nel nostro programma elettorale.
    Buona serata

  5. Stefano ha detto:

    Se il sig Conti ha pronte delle aziende disposte a pagare 2500 euro al mese di affitto per offrire lo stesso servizio del Tapullo faccia i nomi. La comunità di sestri levante gliene sarebbe grata.
    Chi vuole il bene pubblico oltre a segnalare i problemi dovrebbe anche proporre delle soluzioni alternative Vere e Credibili.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>