Published On: Mer, Nov 16th, 2016

Marco Conti: “Nel parco di Montepagano degrado, incuria e abbandono”

A Sestri levante si continua a discutere dell’ampliamento del Parco Mandela, con conseguente eliminazione del rettilineo di via Fascie (via Aurelia). Un’idea per migliorare la viabilità potrebbe essere quella di invertire il senso unico di viale Dante (tratto a est di piazza Repubblica), per evitare intasamento di via Nazionale e Aurelia.  ma non capaci neppure di mantenere quelli esistenti. Sopralluogo al Parco Urbano di Montepagano: degrado, incuria e abbandono.

Sui parchi urbani scrive e fotografa il consigliere di Popolo per Sestri Marco Conti:

L’amministrazione comunale spenderà oltre 700 mila euro (con mutuo!) per ampliare il Parco Mandela e non è in grado di mantenere neppure quelli esistenti. Di esempi ne abbiamo molti, dal Parco Serlupi a quello urbano di Montepagano per esempio.

In data odierna abbiamo svolto un accurato sopralluogo presso il Parco di Montepagano posto sulla collina tra San Bartolomeo della Ginestra e Riva Trigoso. Questo polmone verde naturale era stato attrezzato a parco alcuni anni fa dalla Coop. Teca, a scomputo degli oneri di urbanizzazione per le palazzine realizzate a Montepagano.

Non c’è che dire, un angolo di verde molto bello e suggestivo ma….in stato di semi-abbandono. I primi cinquanta metri del percorso sono manutenuti ma poi abbandono e degrado imperversano alla grande. Alberi abbattuti dal vento e mai rimossi, cartelli di segnalazione divelti, sentieri in precarie condizioni di sicurezza con piccoli smottamenti o invasi dai rovi. L’uliveto dimostrativo è coperto dalla vegetazione, ecc. ecc.
Le fotografie scattate testimoniano in maniera inequivocabile la situazione testé denunciata. Evidentemente il Sindaco, nonostante abiti a poche centinaia di metri, non è al corrente della situazione o forse non si ricorda neppure di questo polmone verde!

loc-montepagano1

Strada parco Montepagano

loc-montepagano2loc-montepagano3