Published On: Gio, Set 25th, 2014

Marco Conti: -Regolamentare la cessione di spazi pubblici alle associazioni

Marco Conti (Popolo per Sestri): regolamentare la concessione degli immobili comunali  alle associazioni senza scopo di lucro, perché “il Comune di Sestri Levante è privo di qualsiasi disciplina. Presentata mozione in Consiglio Comunale per l’ istituzione di un regolamento”.

Sostiene Conti: “Dotare il Comune di una disciplina che detti regole precise ed eviti la corsa ad accaparrarsi locali comunali da parte di Associazioni nate magari all’ultimo minuto, come spesso è successo in passato.

Ecco i punti salienti della proposta:

Si intende per soggetto speciale ogni Ente, Associazione, o altra Organizzazione, senza fini di lucro, che persegua fini ed interessi, ancorché distinti da quelli propri del Comune, che per legge, o per il significativo rilievo che assumono per la comunità, l’ambiente e il territorio, l’Amministrazione Comunale con proprio atto assimila espressamente  per le loro particolari caratteristiche, alle finalità istituzionali dell’Ente locale.

Il contenuto dell’atto di concessione deve essenzialmente prevedere:

a) la qualificazione giuridica del soggetto e l’individuazione delle finalità e degli interessi che lo stesso deve soddisfare;

b)  l’oggetto, gli obblighi  ed oneri che il soggetto speciale assume ed il corrispettivo della concessione;

c) la durata e la possibilità di revoca della concessione per ragioni di pubblico interesse, senza che questo comporti il pagamento da parte del Comune di indennizzi o rimborsi di alcun genere;

d) le sanzioni per il mancato rispetto degli obblighi ed oneri del concessionario.

Il Comune informa, con adeguate forme di pubblicità, della disponibilità ad affidare in concessione, l’uso di particolari immobili per un periodo annuale o pluriennale, in presenza degli interessi sopra specificati. I soggetti interessati, possono presentare specifica istanza, entro il termine pubblicizzato, opportunamente corredata dalle seguenti informazioni ed atti:

–   nominativo del richiedente, sede legale e codice fiscale; –   motivi della richiesta

–   disponibilità o meno di altri locali sul territorio; –   ambito di attività nel quale si opera

–   uso e destinazione dei locali richiesti; –  progettualità  finalizzata a  realizzare  sul  territorio  uno  o  più  interventi  riconducibili alle finalità statutarie dell’Ente

–   statuto;   –   numero attuale degli iscritti

–   eventuale iscrizione agli appositi albi (Associazioni, ONLUS, Coop. Sociali, ecc.); –   curriculum dell’associazione

–  bilanci degli ultimi tre esercizi chiusi;  –   altre eventuali specificatamente richieste dal Comune

 Sulla base della documentazione prodotta dai soggetti di cui sopra, la Giunta Comunale, sentiti i Servizi interessati e riconosciuto il rilevante interesse, potrà provvedere ad assegnare gli immobili sulla base di una graduatoria che tenga conto dei seguenti elementi:

 a)    valutazione e riconoscimento della funzione rilevante svolta, nel tempo e nella città;
b)    carattere delle finalità prevalenti perseguite dal soggetto attraverso l’utilizzo del bene immobile del quale viene chiesta l’assegnazione;
c)    struttura, disponibilità, capacità e dimensione organizzativa del soggetto richiedente;
d)    programmi di interventi, attività e prestazioni gratuite e pubbliche offerte alla fruizione dell’ intera cittadinanza;
e)    capacità progettuale, con particolare riferimento al numero e qualità delle attività svolte e di quelle in programma ed al carattere di originalità ed innovatività dei programmi proposti;
f)     vocazione dell’immobile a svolgere il tipo di attività esercitata dal richiedente (ricreativa, culturale, sportiva, ambientale, aggregativa, sociale, ecc);
g)    compatibilità ambientale dell’attività che si vuole realizzare in relazione al contesto urbano in cui è inserito l’immobile;
h)    compatibilità con le altre funzioni già allocate nell’immobile;
i)     periodo di esistenza del soggetto;
j)     numero dei soci rappresentati;
k)   iscrizioni agli albi previsti dalle Leggi in vigore (Associazioni, ONLUS, ecc.).
comune di Sestri Levante

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>