Published On: Mar, Apr 21st, 2020

Marco Conti: Sestri Levante al collasso, peggio che altrove

Marco Conti (Liguria Popolare): “Fondamentale sospendere tutti i tributi per i nostri commercianti fino alla fine dell’anno altrimenti sarà un disastro senza precedenti.”
Sestri Levante si salverà solo per i due grandi siti industriali ereditati: Fincantieri (riaperta oggi, per fortuna) e Arinox. Tuttavia le centinaia di aziende che hanno puntato sul turismo (hotel, balneari, ristoranti e bar), sono in difficoltà maggiori rispetto, per esempio, alla vicina Chiavari, dove il commercio potrebbe ripartire, in misura minore, anche senza il supporto dello shopping turistico. Invece a Sestri Levante verrà a mancare proprio lo shopping degli ospiti stranieri e italiani nel centro storico, dove soffriranno anche bar e ristoranti. Per non parlare degli hotel.

Scrive Conti:

“Adesso più che mai occorre ufficializzare una cabina di regia che affronti con tutti i mezzi a disposizione questa situazione straordinaria e drammatica dal punto di vista umano, sociale ed economico – dichiara Marco Conti Capogruppo di Liguria Popolare in Consiglio metropolitano a Genova e in Consiglio comunale a Sestri Levante – nell’ ultimo Consiglio comunale la minoranza ha proposto la costituzione di un’apposita Commissione Bilancio ma la maggioranza l’ha respinta e sulla cabina di regia ha fatto orecchie da mercante”.
“La crisi attualmente in atto sta portando il nostro tessuto commerciale al collasso, comportando conseguenze drammatiche per la tenuta delle tante attività di media e piccola dimensione – prosegue l’esponente popolare – gli operatori non sono più in grado di pagare i relativi costi di gestione: stipendi, mutui, fornitori e imposte locali e nazionali”.
“Le misure messe in campo dal Governo si stanno rilevando insufficienti e macchinose, tanti piccoli imprenditori e liberi professionisti sono ancora in attesa di ricevere il bonus da € 600,00 relativo al mese marzo e il decreto liquidità aggiunge debiti a debiti – incalza Conti – dal suo canto l’amministrazione comunale deve mettere in campo senza perdere tempo provvedimenti a favore del tessuto commerciale e produttivo locale. Non basta l’aver spostato i termini di pagamento, occorre un confronto immediato per tamponare una situazione che sta precipitando anche perché la stagione primavera-estate è ormai pregiudicata e questo comporterà a tutto il comparto ingentissime perdite”.
“Dobbiamo lavorare affinché la rete del commercio al dettaglio sia sostenuta altrimenti rischiamo una raffica di chiusure con conseguente disoccupazione e povertà senza precedenti” – conclude il Consigliere Marco Conti – a favore delle imprese del commercio, del turismo e dei servizi occorre azzerare fino a fine anno tutti i costi derivanti da TARI, occupazione suolo pubblico e tutte le altre imposte comunali Occorre rivoltare il bilancio comunale perché l’emergenza Covid-19 ha completamente cambiato tutti gli schemi a cui eravamo abituati.

Marananatha.it Photography Sestri Levante, Genoa, Italy