Published On: mer, Ott 31st, 2018

Mareggiata a Framura: lo scoglio di Ciamia non basta al porto

Giovanna Passano, presidente di Framura turismo, scrive a nome degli associati:
“Neanche l’imponente mole di Ciamia, lo scoglio più grande della Liguria che ha protetto per secoli il porto di Framura, ha potuto nulla contro la forza degli elementi, che si sono scatenati ancora una volta sulla nostra regione, generando danni incalcolabili in tutta la Riviera. 

Ci arrivano notizie di stabilimenti balneari che sono stati spazzati via, video di ristoranti e hotel allagati, foto di strade e case piene di fango, sabbia e detriti. Anche alcuni nostri associati hanno subito danni molto gravi alle loro attività, in cui hanno investito sudore e sentimenti.
Siamo vicini a tutti coloro che sono stati colpiti e, per quanto sarà nei nostri mezzi, ci mettiamo, come sempre, a disposizione.
Ringraziamo sentitamente tutti gli amministratori, i soccorritori, volontari e non, e tutte le forze dell’ordine, che si stanno adoperando per fronteggiare questa catastrofe.”