Published On: Ven, Dic 16th, 2016

Marra arrestato a Roma, è come gli altri. M5S Liguria: No al Terzo Valico

L’arresto di Raffaele Marra -dirigente della giunta Raggi salita sul Campidoglio con qualche aspettativa messianica (quasi fossero Oche del Campidoglio pronte a salvare Roma dai Galli e dai ladri), e con eccessivi pregiudizi negativi – dimostra che non ci sono uomini geneticamente migliori. Tutti sono COME gli altri (inquisito oggi Sala, sindaco di Milano, per l’Expo). Come gli altri. I Marra (che non è un politico ma un manager confermato dalla Raggi) sono gli stessi e sono tollerati sotto diverso colore. Tra i 5S sono più rari perché il movimento è recente, e ha pochi uomini nelle stanze dei bottoni. La Raggi fa bene a non dimettersi (non trattandosi di un membro della Giunta), ma una analisi a latere va fatta.
Non esistono Salvatores mundi in grado di creare settimane dalle sette domeniche, in cui il latte e il miele scorrono al posto delle acque del Tevere o del Po, la qual cosa è un vizietto italiansko, da Mussolini a Tex Willer, da Fortebraccio da Montone a Braccio di Ferro, da Giulio Cesare a Di Pietro, da Bossi a Berlusconi. Il problema non sono gli uomini (né i governi, quindi).
Cambiando l’ordine degli addendi umani, il risultato non cambia.
Ci si provi a capirlo. Tutti sono come gli altri. Come gli altri.
Si deve piuttosto cambiare il sistema, la macchina, ma qui tutti coloro che credono nella Rivoluzione palingenetica diventano di colpo ultraconservatori al cui confronto Trump è Jeremy Rifkin. Siamo malati di Nostalghia sovietica? Di Nostalgia mussoliniana? Di Apocalisse culturale? (Ernesto de Martino aveva capito tutto… Infatti nessuno l’ha capito).
I Salvatores Mundi sono di norma agnelli sacrificali, capri espiatori volontari, e non dei generale Patton. Gesù ha detto parole che nessuno legge ma tutti travisano, epperò sempre valide, perché non tradite da dimostrazioni di forza (simbolismo della croce: non compiere il miracolo di liberarsi dal supplizio).
Corradino di Svevia fu un Salvator Mundi laico, lodato da Dante. Non salì in croce per sua scelta, ma fece lo stesso una brutta fine.
Così fu per Gandhi.
Ecco, Marra non è il Salvatore, il Messia annunciato. E forse nemmeno la Raggi. …Proviamo col leader, con Grillo? Il punto è che non ci possiamo permettere di provare, ma soltanto di ragionare in maniera scientifica: chi dà più garanzie di gestire decentemente la cosa pubblica? Con quali strumenti economici, con quale cultura finanziaria?
Parliamo di politici che non credono al capitalismo. Come potrebbe un cattosocialista o un 5S gestire l’economia, se non crede nell’unico modello che produce ricchezza (bene o male)?
I 5S in Liguria vogliono chiudere i cantieri del Terzo Valico ferroviario. Faranno denunce etc.
Vogliono anche mantenere le disastrose utility pubbliche liguri e italiane nelle mani pubbliche, come prima, più di prima (“Noi siamo onesti” non può bastare, se non serve a creare aziende più floride).
Il terzo Valico costa troppo, ha aspetti critici? E’ un problema nostro: ci mettiamo decenni per fare 54 km di ferrovia. In Cina ci mettono mesi, non decenni.
E inoltre i 5S i container dal porto di Genova all’Europa li portano loro in bicicletta? Oggi all’hub merci di Busto Arsizio arrivano più container da Rotterdam che da Genova (fanno prima e meglio dall’Olanda alla Lombardia che da Genova a Milano!)… Buttiamo via altre decine di miliardi di PIL, chiudiamo il porto di Genova, perché molti politici in economia la pensano come i No TAV (inclusi personaggi al governo per niente “grillini”)?
E infine può governare un leader conservatore che ammette il capitalismo e il libero mercato, ma che non sa coniugare il capitale con un minimo (siamo realisti: non chiediamo l’impossibile!) di contenimento etico dell’-Arraffa! Arraffa!- cui (quasi) tutti puntiamo geneticamente-? La risposta è no. quindi, pensiamo a culture politiche efficaci e nuove, e abbandoniamo i memi e i sogni che sgorgano da soli e/o vengono immessi dagli squali ludoviciani nel common people.
Marra è come gli altri. Come gli altri.