Published On: Lun, Gen 11th, 2016

Martedi 12 gennaio: ennesimo sciopero di ATP Tigullio, escluse le fasce di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 17 alle 20

Ennesimo sciopero di ATP Tigullio, con gravi disagi per i pendolari e gli studenti.

Non sappiamo più cosa dire, se non che non si può proporre un modello aziendale modellato sugli anni ’80 del ‘900 e uno sindacale modellato sugli anni ’70. In questo modo si ottiene solo una fuga dall’utilizzo dei bus.

Per vedere altri dettagli sulla grave situazione del trasporto pubblico in Italia, Liguria e Tigullio vedere questa pagina su Tigullio News.

Le “fasce di garanzia” non aiutano molto, se si pensa che per esempio uno studente potrà andare a scuola ma non potrà tornare a casa, se non i mezzi di familiari o amici. O con un tassì, se si abita nell’entroterra o in periferia. I sindacati effettueranno alle ore 11 un presidio davanti alla sede della Prefettura di Genova (con un successivo incontro col Prefetto)
La situazione aziendale è gravissima, e -nel libero mercato- ciò deve portare a una sola conseguenza: il fallimento. Una nuova azienda, più efficiente e sana, non un carrozzone partitico o comunque “pubblico”, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti, per APT ma non solo, da decenni.

ATP: aree servite

ATP: aree servite

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>