Published On: Ven, Mag 31st, 2013

Massimo Sivori ribadisce il suo programma di governo per Sestri

Lunedi 3 giugno alle ore 21, presso il point di via Nazionale 591, il candidato Massimo Sivori incontrerà i residenti dei quartieri Pila e Lapide. Ecco quanto scrive Massimo Sivori a proposito delle maggiori criticità da affrontare e le proposte alla città:

La discarica va sistemata al più presto, i costi per lo smaltimento rifiuti, attualmente insostenibili, vanno abbassati.  Sì alla raccolta differenziata porta a porta per i grandi produttori di rifiuti come alberghi, ristoranti ecc.

L’ospedale  va mantenuto sul territorio, no alla Rsa a Sestri, sì ad un ambulatorio di primo soccorso, di supporto soprattutto nei mesi estivi, quando l’ afflusso è maggiore.

Sicurezza:  maggior coordinamento tra le forze dell’ordine, Caserme di carabinieri e Finanza in zona Ospedale, installazione di telecamere di videosorveglianza su tutto il territorio.

Depuratore: Sì al depuratore di Lavagna; i tempi lunghissimi richiedono però interventi urgenti e a breve alla rete fognaria e alle condotte delle acque bianche.

 Sprechi dell’attuale amministrazione:

Il Campo sportivo comunale G. Sivori, recentemente rifatto, si allaga ed è spesso inagibile: la soluzione è rifare al più presto il manto con erba sintetica di ultima generazione, affinché il campo sia fruibile già dalla prossima stagione calcistica.

Viale Roma.  Sono stati spesi ben 220.000 euro per ristrutturare i portici, senza però impermeabilizzare i terrazzi sovrastanti, è una situazione alla quale è necessario porre rimedio in tempi brevi.

Parco urbano in area Fit.  2 milioni di euro (una cifra assurda) per un’opera costruita sui detriti ferrosi della FIT, ad alto rischio per l’ambiente e per la salute dei bambini.

Sivori propone un Parco giochi stile “Cavallino Matto” in zona Cantine Mulinetti e la risistemazione dei parchi esistenti, e la creazione di aree di giochi attrezzate nei quartieri e negli oratori di chiesa, che vanno rilanciati e potenziati come centri di aggregazione e coesione sociale.

Turismo. Il Complesso dell’Annunziata va affidato a una società internazionale, per ridurne i costi e rilanciare la città. Inoltre è inammissibile  la chiusura dell’Ufficio IAT di Informazioni turistiche al sabato e domenica (Colpa non solo dell’amministrazione).

A Sestri Levante ci sono tanti giovani che non trovano spazi adeguati per divertirsi in modo sano: Sivori è favorevole alla riapertura della discoteca “Piscina dei Castelli”, anche perché è situata lontano dal centro abitato e quindi non si disturba la quiete notturna, ovviamente è necessario instaurare un rapporto di collaborazione con la proprietà dei Castelli per ristrutturare la zona e rimettere in uso i vicini capannoni. Sì alla spiaggia per i cani, che sia ben delimitata; Sì anche al cimitero per animali, a patto che sia individuata una zona adeguata e a norma in materia ASL.

Naturalmente la prima azione da intraprendere, in caso di mia elezione, sarà un controllo accurato del bilancio , cosa che mi preoccupa un po’ – chiude Sivori –  visti i 17 milioni di mutui accesi con le banche. Faccio presente che l’esposizione debitoria di Chiavari – città più grande – è di 6 milioni soltanto”.
banner-sivori

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>