Published On: Mer, Mag 15th, 2013

Massimo Sivori su campo sportivo e lo sport a Sestri

Riportiamo un comunicato stampa del candidato Massimo Sivori sul campo sportivo dei corsari del Sestri Levante Calcio e sul rilancio sportivo della città. Le osservazioni ci sembrano sensate e le proposte corrette. Sul manto sintetico dobbiamo però specificare la nostra opinione: 1. I campi in erba sono da preferire, ed è possibile gestirli bene, visto che lo fanno anche nel deserto della penisola arabica; 2. I campi sintetici sono spesso carichi di residui di gomma riciclata, e risultano in parte fuori norma per igiene e sicurezza; 3. Ricoprire un altro ettaro di territorio con plastica al posto dell’erba non è consono alla vocazione ambientale della città (tra l’altro anche per il sintetico si deve consumare acqua).

COMUNICATO
Il Candidato sindaco Massimo Sivori, nell’ambito dei suoi incontri con i cittadini e le associazioni di Sestri Levante, ha recentemente incontrato i dirigenti dell’U.S.D Sestri Levante Calcio, presso lo  stadio comunale “G. Sivori” in Via Santa Vittoria, sede della società sportiva.

Sivori ha illustrato il suo programma con particolare riferimento al calcio e allo sport in generale, poi ha visitato insieme ai dirigenti il campo sportivo, la cui situazione strutturale – in particolare la condizione del manto –  è stata recentemente oggetto di intervento e discussione. “Ho potuto constatare in prima persona lo stato scandaloso in cui versa il terreno di gioco – dichiara Sivori –  per il rifacimento del campo sono stati letteralmente sperperati oltre 150.000 euro di denaro pubblico, dato che tale intervento non ha minimamente risolto il problema degli allagamenti.  La nostra squadra non ha potuto svolgere molte delle partite di campionato, e questo perché  non si è provveduto al necessario rifacimento del drenaggio sottostante”.  Il campo, quando inagibile, ha spesso costretto il Sestri Levante a disputare le partite negli stadi di Chiavari e a Lavagna. “A questo punto il comune sarà costretto ad effettuare un ulteriore intervento” – aggiunge Sivori –  “il cui costo per le casse dell’ente si aggirerà intorno ai 50.000 euro, per renderlo agibile almeno per la prossima stagione di campionato”.

Massimo Sivori ha proposto, previo il reperimento di finanziamenti pubblici, di trasformare il manto erboso attuale in un manto sintetico di ultima generazione, sicuramente più resistente all’usura e agli eventi atmosferici.

Di seguito i punti principali del programma di Massimo Sivori sullo Sport.

 

  • Massima collaborazione con tutte le associazioni sportive presenti sul territorio.
  • Creazione di un campo da golf  con relativa club house in zona Santa Margherita di Fossa Lupara/Casarza. Il  progetto avrebbe il doppio vantaggio di creare un’attrattiva turistica e di preservare un’area verde.
  • Promozione di manifestazioni sportive con la partecipazione di società professionistiche, che possano essere da “traino” per il rilancio del nostro turismo.
  • Salvaguardia e manutenzione regolare degli impianti sportivi esistenti.
  • Incentivi  alle scuole sportive.
  • Organizzazione di “Giochi Studenteschi” nelle categorie calcio femminile e maschile.

 Pa

  • trocinio comunale a manifestazioni sportive di particolare importanza.

 

  • Incentivi per la creazione di “Campus sportivi” estivi.

logo lista sivori

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>