Published On: Lun, Mag 13th, 2019

Mediaterraneo Servizi incrementa l’attivo di bilancio. Critiche dall’opposizione. Massucco candidato sindaco nel 2020, se Ghio si dimettesse?

Dietrologie che citiamo per la loro rilevanza, ma che non hanno né dati né conferme, anche se sono “credibili”…
Si parla di ultimo anno per l’Amministrazione di Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante ormai al suo secondo e ultimo mandato.
Secondo queste voci Valentina Ghio sarebbe candidata PD alle prossime elezioni di Regione Liguria del 2020. Ma per farlo dovrebbe dimettersi dalla carica ricoperta a Sestri Levante, in quanto vige l’incompatibilità tra le due cariche. Se ciò dovesse verificarsi, il prossimo candidato sindaco del centrosinistra sarebbe Marcello Massucco, attuale dirigente di Mediaterraneo Srl. Il che -sia chiaro, in epoca in cui si danno notizie false per vere, e notizie probabili senza dire che sono solo probabili- è solo una possibilità.

Approvato in assemblea il bilancio di Mediaterraneo Servizi, società in house del Comune di Sestri Levante guidata da Marcello Massucco. Chiusura positiva dell’esercizio 2018 con un valore della produzione pari a 1.491.837 euro in forte aumento del 23% sul 2017, ed un utile netto di euro 4.319,00 contro €uro 1.879,00 dell’anno precedente. Dal punto di vista tecnico, si osserva inoltre un costante miglioramento per quanto riguarda la differenza tra valore e costi della produzione che, indicando il margine operativo, rileva il trend positivo della gestione tipica: arrivata nel 2018 a +15.352 euro, mentre nel 2014 ultimo anno della precedente gestione era negativo per -1.420  euro.

Nel 2018 la gestione del patrimonio immobiliare dell’Ente ha conseguito un risultato netto di 249.256 €uro riversati al Comune come canone di concessione e rimborso spese relativo agli immobili affidati, che saliranno a quasi 290.000 nel 2019. Il sistema di servizi culturali insediati a Palazzo Fascie ha registrato 26.553 prestiti bibliotecari, 2.367 ingressi al museo della città, 19.909 richieste informazioni all’ufficio IAT: per un totale di 48.829 accessi al Palazzo durante l’anno 2018; una media quindi di circa 150 cittadini e turisti ogni giorno che hanno varcato la soglia di Palazzo Fascie.

Critiche dell’opposizione sul bilancio di Mediaterraneo Servizi

Per i consiglieri Gian Paolo Benedetti e Marco Conti si tratta di “pura operazione propagandistica di Ghio e Massucco

“Infatti Mediaterraneo servizi srl è una società “partecipata” del Comune di Sestri Levante, il quale nel 2018 ha conseguito un utile di 4.139 euro…  Di fatto la partecipata è una mera articolazione organizzativa interna al Comune.

Pertanto il risultato economico di una società comunale non è indicativo se non valutato alla luce del  risultato economico complessivo sia dell’ente che della partecipata, in quanto spostare ricavi a vantaggio della partecipata e mantenere costi a carico dell’ente è cosa di una facilità estrema.

Purtroppo il risultato economico della gestione dell’esercizio 2018 del Comune di Sestri Levante chiude con un risultato d’esercizio negativo per euro 681.450,17,  risultato stemperato dall’utile della partecipata di soli euro 4.139,00. 

Il risultato economico negativo di un Comune non è di per se stesso un indice che deve preoccupare, quello che deve preoccupare invece è il ripetersi di questi risultati, infatti i risultati economici del Comune di Sestri Levante negli anni precedenti sono i seguenti: anno 2014  perdita -1.889.482,6 – anno 2015  perdita -1.424.737,17 – anno 2016  perdita  -2.579.126,49 – anno 2017  utile di   2.950.863,53  prodotto da un totale proventi straordinari di 5.494.494,63
– anno 2018  perdita   -681.450,17

Marcello Massucco