Pubblicato il: ven, Feb 6th, 2015

Mercato immobiliare e crisi abitativa a Genova e a Chiavari

Le difficoltà palesate dal settore immobiliare sono state acuite dalle devastanti alluvioni dello scorso anno, e nonostante le moratorie previste in via autonoma dalle principali banche, come Unicredit e Intesa sanpaolo (leggi www.spaziomutui.com/intesa-sanpaolo.htm), la normalità, nelle zone colpite, è ancora lontana dal ritornare. Tuttavia la situazione immobiliare non si presenta particolarmente più depressa che altrove, con un trend abbastanza armonico, tra province e comuni.

Considerando ad esempio la provincia di Genova, il trend di caduta dei prezzi, che comunque ha proseguito verso il ribasso in modo pressoche costante, ha mostrato un suo lieve rallentamento nel mese di gennaio 2015, quando è stato registrato un prezzo medio di 2753 euro, rispetto ai 2761 euro registrati nel mese precedente. Si rimane comunque ben lontani dal punto di massimo del mercato, che risale a a febbraio 2013, con un prezzo medio al metro quadro di 3248 euro. Una ‘piccola’ variazione che potrebbe stare a preannunciare un’imminente inversione dell’andamento del mercato immobiliare ligure, grazie al forte abbassamento dei prezzi e, soprattutto, alla ripresa del mercato dei mutui, che per volumi erogati vede la Liguria posizionarsi al decimo posto, rispetto a tutte le Regioni italiane.

Chiavari risponde più o meno allo stesso modo, con un trend che prosegue verso una depressione dei prezzi, che è divenuto più sostenuto a partire da aprile del 2014, quando si è interrotta la fase di un tentativo di ripresa e resistenza sulla caduta dei prezzi (con il prezzo medio rilevato pari a 4315 euro). Nell’ultimo mese, Gennaio 2015, il pezzo medio è stato pari a 3902 euro, che a sua volta rappresenta un debole tentativo di voler risalire la china dei prezzi. In particolare, le tipologie di immobile che hanno contribuito in modo positivo sono state la mansarda, l’attico e le villette a schiera.

Colonia Fara

Colonia Fara, Chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>