Published On: Mer, Feb 28th, 2018

Meteo, allerta arancione per neve in Liguria: scuole chiuse nel Tigullio

E’ confermato che la giornata peggiore per la neve in tutta la Liguria sarà quella di domani giovedi 1 marzo.
ARPAL infatti annuncia un’allerta arancione. valida dalla mezzanotte a tutta la giornata.
Molto probabilmente le scuole saranno chiuse ovunque, e comunque già a metà giornata molti comuni del Tigullio hanno deciso la chiusura delle scuole (vedere in basso).

ZONA A (costa): 

  • mercoledì 28 febbraio GIALLA fino alle 20, poi ARANCIONE fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ROSSA dalle 00.00 alle 12.00, poi ARANCIONE fino alle 18, poi GIALLA fino alle 23.59.

ZONA A (interno): 

  • oggi mercoledì 28 febbraio GIALLA fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ARANCIONE dalle 00.00 alle 18, poi GIALLA fino alle 23.59.

ZONA B (interno e costa): 

  • oggi mercoledì 28 febbraio GIALLA fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ARANCIONE dalle 00.00 alle 23.59.

ZONA C (interno e costa): 

  • oggi mercoledì 28 febbraio VERDE fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ARANCIONE dalle 00.00 alle 18, poi GIALLA fino alle 23.59.

ZONA D: 

  • oggi mercoledì 28 febbraio GIALLA fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ARANCIONE dalle 00.00 alle 23.59.

ZONA E: 

  • oggi mercoledì 28 febbraio VERDE fino alle 23.59;
  • domani giovedì 1 marzo ARANCIONE dalle 00.00 alle 23.59.

I fenomeni continueranno nella giornata di venerdì, seguire gli aggiornamenti. 

LA SITUAZIONE: quella trascorsa è stata la terza notte gelida in Liguria, dove soltanto due località costiera sono rimaste di poco sopra allo zero, Ventimiglia e Sanremo, rispettivamente a +0.3°C e +0.2°C. In termini assoluti ancora Poggio Fearza (Imperia) con -15.6°C e Calizzano (Savona) con -15.2°C hanno registrato i valori più bassi, che sono stati abbondantemente sotto i -10°C in diverse località dell’entroterra: in provincia di Savona Piampaludo -15°C e Montenotte Inferiore -14.7, in provincia di Genova Cabanne -14.5°C e Santo Stefano d’Aveto -13.5°C, in provincia di Imperia, oltre a Poggio Fearza, colle Belenda -13.4°C, in provincia di La Spezia Casoni di Suvero -10.7 e Scurtabò -10.6°C.

Lungo la costa queste le minime dei capoluoghi: Imperia -0.8°C, Savona -2.1°C, Genova -2°C e La Spezia -3.9°C.

Nella notte spolverate nel levante di Genova, con i fiocchi che hanno imbiancato la costa e l’immediato entroterra da Sori/Bogliasco al centro cittadino, sconfinando poi sul ponente genovese; situazione analoga fra Savona e Albenga.

Nel corso della giornata si andranno intensificando i venti da nord, fino a valori di burrasca sul ponente. Dalla sera avremo un progressivo peggioramento delle condizioni meteo a cominciare da ponente, con nevicate diffuse fin sulla costa, in estensione nella notte al resto della regione, con il seguente dettaglio riportato nell’avviso meteorologico:

MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO
Possibili spolverate nevose sulla costa di AB, nevicate deboli su interno di AB e su D. In serata peggioramento ad iniziare dal Ponente con nevicate deboli sulla costa di A e fino a moderate nel relativo interno. Progressiva estensione dei fenomeni nevosi nel corso della notte al resto della regione. Venti settentrionali in intensificazione dal pomeriggio, fino a burrasca in serata su A, forti su BD. Condizioni di elevato disagio per freddo.

GIOVEDÌ 1 MARZO Dalle prime ore della notte nevicate diffuse, anche a carattere di rovescio, con intensità debole sulla costa di BC, moderata su quella di A, tra moderata e forte nell’interno.
Su A e C è previsto un rialzo dello zero termico nel corso del pomeriggio ad iniziare dagli estremi, che potrà dar luogo a locali fenomeni di gelicidio nelle valli interne. Venti settentrionali di burrasca su CDE, di burrasca forte su AB con raffiche fino a 90-100 km/h. Mare localmente agitato su A.  Condizioni di elevato disagio per freddo.

VENERDÌ 2 MARZO Fino alle prime ore del mattino ancora possibili spolverate nevose sulla costa di B e sulla parte orientale della costa di A. Deboli nevicate negli interni di AC, moderate in quelli di B e su DE, con quota neve in progressivo rialzo.  Possibili fenomeni di gelicidio, specie nelle valli interne. Venti forti da Nord, Nord-Ovest su ABD.  Disagio moderato per freddo.

Di seguito i Comuni del Tigullio che hanno già comunicato la chiusura delle scuole il giorno 1 marzo 2018. Probabilmente entro fine giornata tutti i Comuni terranno le scuole chiuse.

  • Borzonasca
  • Carasco
  • Casarza Ligure
  • Castiglione Chiavarese
  • Chiavari
  • Cicagna
  • Cogorno – San Salvatore
  • Moconesi
  • Moneglia
  • Rezzoaglio
  • Sestri Levante