Published On: Ven, Feb 3rd, 2017

Meteo: prolungata l’Allerta gialla su Genova, Tigullio e Levante

La Protezione Civile Regionale ha prolungato l’Allerta gialla per temporali e piogge diffuse che scadeva venerdi alle 14.  Un nuovo peggioramento interesserà ancora una volta in particolare il centro levante della regione determinando le seguenti modalità di allertamento:

ZONE B, C, E (tutte le classi di bacino): DALLE 7 ALLE 18 DI SABATO 4 FEBBRAIO

Criticità verde nelle altre zone 

Nel dettaglio ecco le cinque zone di allertamento in Liguria:
       A: l’interno della provincia di Imperia, la Valle del Centa
B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
C: costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla
D: Valle Stura ed entroterra savonese compresa la Val Bormida
E: Valle Scrivia, Val d’Aveto,  Val Trebbia.

PREVISIONI

VENERDI’ 3 FEBBRAIO :  progressiva attenuazione delle precipitazioni a carattere temporalesco sul Levante. In serata nuovo passaggio instabile, con possibili rovesci o temporali, in particolare su B, C ed E. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Venti localmente forti da Sud Ovest.

SABATO 4 FEBBRAIO:  nelle prime ore bassa probabilità di locali fenomeni temporaleschi forti, in particolare su B, C ed E. Dopo una breve pausa, in mattinata un nuovo passaggio perturbato porta a precipitazioni significative e localmente moderate, con alta probabilità di locali fenomeni temporaleschi forti, in particolare su B, C ed E. Progressivo esaurimento delle precipitazioni da Ovest verso Est nel pomeriggio. Venti localmente forti da Sud Ovest, mare in aumento fino a localmente agitato. Possibili mareggiate su C nella seconda parte della giornata.

DOMENICA 5 FEBBRAIO: il passaggio di una nuova veloce perturbazione determina ancora precipitazioni significative, in particolare su B, C ed E, con bassa probabilità di temporali forti: possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento o di piccoli canali/rii. Possibili danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. In serata rinforzo venti da Nord su B. Mare localmente agitato su C nelle prime ore, in calo.