Published On: Dom, Feb 17th, 2013

Modena battuto 31-0 e Squali in vetta

(foto Sonia Barbieri @Fotoceschina)

(foto Sonia Barbieri @Fotoceschina)

17/02/2013 – La Pro Recco Rugby contro il fanalino di coda Modena mantiene l’imbattibilità casalinga stagionale, aggiunge cinque punti alla sua classifica e, complice anche il turno di riposo della Capitolina, si porta in testa alla graduatoria del girone 1 della serie A.
Partita dai due volti, sia climatici che di gioco: un primo tempo soleggiato in cui sono state messe a segno le quattro mete necessarie a mettere al sicuro il risultato e a raggiungere anche il bonus ed un secondo tempo sotto la pioggia, con i remi tirati in barca, poca concentrazione, troppi falli ed una sola ulteriore segnatura.“Abbiamo raggiunto l’obiettivo – sorride coach Ceppolino – che era la vittoria. Con il risultato positivo è arrivata anche la vetta della classifica e ovviamente non possiamo nascondere che si tratti di una grande soddisfazione, anche se sappiamo benissimo che il cammino verso i play off è ancora lungo e difficile”.

Partenza decisa per gli Squali: al 6’ Salsi schiaccia oltre la linea dopo un perentorio avanzamento in maul, Agniel trasforma e fa 7-0 (per il calciatore biancoceleste oggi 3/5 trasformazioni per un totale di sei punti). Al 9’ capitan Noto si infortuna alla schiena ed è costretto a lasciare il campo. Due minuti dopo il Modena ha l’occasione di accorciare le distanze ma Assandri (per lui oggi 0/2 dalla piazzola) fallisce il calcio di punizione. Al 18’ Bedocchi segna la prima delle sue tre mete: una grandissima giornata per questo pilone classe 1993, oggi in campo per tutta la partita. Agniel non sbaglia la trasformazione e quindi 14-0. Squali sempre in avanti e, solo due minuti dopo, arriva la terza marcatura: al 20’ Metaliaj marca di forza, Agniel trasforma e 21-0. Al 25’ un grosso spavento proprio per Metaliaj che, a causa di un trauma al collo, deve lasciare il campo in barella (ma fortunatamente non risulterà poi nulla di grave). Al 30’ Bedocchi vola in meta con scatto degno di un trequarti ala concretizzando una bella azione corale e marca il 26-0, che Agniel non trasforma. Sul finire del primo parziale Esposito rimedia un cartellino giallo ma Assandri dalla piazzola non sfrutta l’occasione per fare punti e il risultato rimane invariato.
Nel secondo tempo gli Squali si mostrano appagati ed un vistoso calo di concentrazione fa sì che la partita ristagni e sia caratterizzata da errori e falli che impediscono di vedere bel gioco e marcature. Al 27’ arriva anche un altro cartellino giallo per il Recco: stavolta è Malgieri, subentrato da poco a Casareto in prima linea, a finire “in castigo” per dieci minuti. In questa ripresa avara di emozioni e giocata sotto ad un’imprevista ed insistente pioggia, l’unico lampo arriva sul fischio finale dell’arbitro Sgardiolo: al 40’ Bedocchi mette a segno la sua terza meta, su azione di touche “furba” ai cinque metri, Agniel non trasforma l’angolatissimo calcio e la partita si conclude così sul 31-0 per i padroni di casa.

“Davvero una partita dai due volti – spiega coach Claudio – e di certo lavoreremo su questo calo di concentrazione, perché l’appagamento per un risultato che si ritiene raggiunto può essere davvero pericolosissimo. Oggi sono scesi in campo anche ragazzi che non sempre trovano tanto spazio e si sono dimostrati all’altezza della situazione, ma le partite vanno giocate per tutti gli ottanta minuti. Sicuramente è da sottolineare la prova di Pippo Bedocchi, che ha giocato tutta la partita ed ha messo a segno ben tre mete: parliamo di una prima linea classe 1993 che oggi ha anche lanciato le touche dopo l’uscita di Noto, quindi una prestazione davvero notevole ed un giocatore con ampissimi margini di miglioramento”.

Dopo la pausa della prossima settimana in occasione della 3^ giornata di 6 Nazioni, il Recco è atteso dalla prima di quelle che coach Ceppolino e i ragazzi definiscono come le due vere e proprie finali del mese di marzo: il 3 sul campo del Rubano, capace oggi di battere i Lyons a Piacenza, e il 24 proprio a Piacenza, in un difficilissimo ed importantissimo scontro diretto per i play off.
Nel frattempo verranno anche disputati i recuperi che diverse squadre devono ancora disputare e che verranno giocati durante i turni di riposo imposti dal 6 Nazioni.

Tabellino:

PRO RECCO RUGBY-MODENA RUGBY 31-0 (26-0)

RECCO: Becerra, Bisso, Torchia (9′ st Breda), Agniel, D’Agostini (9′ st Canoppia), Villagra, Esposito (19′ st Cinquemani), Salsi, Orlandi (28′ st temp. Galli), Giorgi, Metaliaj (25′ pt Bonfrate), Vallarino, Sciacchitano, Noto (9′ pt Casareto, 22′ st Malgieri), Bedocchi
A disposizione: Maggi
Allenatore: Villagra

MODENA: Trotta, Kubler, Bisceglie, Uguzzoni, Lanzoni, Assandri (13′ st Catellani), Rovina, Cacciagrano (1′ st Cavallero), Venturelli L., Venturelli M., Maccaferri, Sola, Salandria, Faraone, D’Amico (21′ st Milzani).
A disposizione: Salici, Lorenzi, Trentini, Giberti, Gradellini
Allenatore: Ogier

Marcatori: p.t.: 6′ meta salsi tr agniel (7-0), 18′ meta bedocchi tr agniel (14-0), 20′ meta metaliaj tr agniel (21-0), 30′ meta bedocchi nt (26-0). S.t.: 40′ meta bedocchi nt (31-0).

Arbitro: Sgardiolo di Rovigo.

Cartellini gialli: 38′ pt esposito (recco), 27′ st malgieri (recco)

Note: tempo soleggiato nel primo tempo, pioggia nel secondo tempo, terreno di gioco in perfette condizioni, spettatori 250 ca.

Risultati, classifica e prossimo turno:

SERIE A – GIRONE 1 – XIV TURNO – 17.02.2013

ROMAGNA RFC – ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA 05 – 54 (0-5)
FRANK&MARSHALL C.U.S. VERONA RUGBY ASD – RUGBY UDINE 27 – 13 (5-0)
AEROPORTO DI FIRENZE RUGBY 1931 – BANCO DI BRESCIA RUGBY 27 – 08 (4-0)
PRO RECCO RUGBY – MODENA RUGBY CLUB 31 – 00 (5-0)
RUGBY LYONS PIACENZA – RUBANO RUGBY 17 – 24 (1-4)
Riposa: Unione Capitolina.

Classifica:
Recco punti 49; Unione Capitolina punti 45; Cus Verona punti 44; Lyons Piacenza punti 39**;Accademia Nazionale Tirrenia punti 35; Udine punti 29*; Romagna, Brescia** e Rubano* punti 21; Firenze Rugby punti 19*; Modena 0*.

Prossimo Turno Domenica 3 MARZO 2013
Accademia Nazionale Tirrenia – Lyons Piacenza; Brescia – Cus Verona; Modena – Firenze; Unione Capitolina – Romagna; Rubano – Recco. Riposa: Udine

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>