Published On: Gio, Mar 22nd, 2012

Nasce un comitato per ricordare i lavoratori Fit

SESTRI LEVANTE. Un comitato per ricordare la storica fit e i suoi lavoratori, un modo per ricostruire una storia che è anche quella di quasi un secolo di bimare. La proposta arriva da Gianfranco Lagostena, ex dipendente e sindacalista Cisl, che qualche mese fa si rivolge al sindaco per proporre di mettere in relazione il patrimonio documentario e le tante testimonianze sparse di questo capitolo fondamentale della storia della città con la nascitura sede museale, che alle attività industriali sul terriotrio dedicherà un’apposita sezione. E’ stato poi il sindaco Andrea Lavarello, sostenuto in primis dall’assessore Luigi Di Lorenzo, ex dipendente da generazioni della Ferrotubi, a portare l’idea in Giunta. Il comitato è ora costituto e pronto per la prima riunione, che si terrà ai primi di aprile. Ne faranno parte, oltre a Lagostena e Di Lorenzo, anche l’Ing. Giuseppe Boccoleri, ex dirigente; il Dott. Franco De Angelis, ex direttore dell’acciaieria; l’Ing. Giuliano Ottolini, ex direttore del tubificio; Aldo Rivolini, ex alla contabilità e Felice Stagnaro, ex operaio e dopo sindacalista esterno per la Cgil. “abbiamo scelto di creare un collettivo eterogeneo, con persone che hanno ricoperto diversi ruoli – spiega l’assessore – insieme faremo un percorso ragionato per ricostruire un aspetto fondamentale dell’economia e della vita della città, dai primi del Novecento al 1986”. Dopo la prima riunione, fissata per i primi giorni di aprile, il comitato deciderà se muoversi prima di tutto sulla scia della ricerca della documentazione relativa all’attività dell’azienda e dei suoi dipendenti: “Vorremmo inninazitutto rendere omaggio, senza celebrazioni melense, strumentalizzazioni o iniziative eccessivamente formali, alle centinaia di operai che hanno lavorato nella Fit, passando attraverso le due Guerre e le grandi lotte degli anni 60-70”.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>