Published On: Gio, Nov 21st, 2013

Natale nel segno del risparmio a Chiavari

Meno spese pubbliche per il Natale di Chiavari. Il tutto non dovrebbe ridurre il gradimento di residenti e ospiti e nemmeno gli acquisti per i tradizionali doni. Di sicuro però il denaro risparmiato potrà essere utilizzato per finalità sociali, il che è -in fondo- il senso “materiale” del Natale (che ne ha anche uno spirituale, primario e non certo opposto a quello materiale).

Il Consigliere comunale Monica Merciari annuncia un ridimensionamento cospicuo per le spese delle luminarie natalizie in città. «Visto il momento di grande difficoltà economica per i cittadini e anche per il Comune, abbiamo deciso di dare un segnale importante verso il risparmio. Per questo motivo abbiamo ridotto a circa un terzo le spese per le luminarie di Natale. Tutto ciò, però, garantendo la continuità di uno dei sistemi di luci più bello della Liguria e applicando nuove tecnologie che ci permetteranno di fare meno sprechi».

E difatti, come precisa Merciari, la cifra stanziata dal Comune passa dai circa 65.000 del 2012 ai circa 20.000 di quest’anno. «Si tratta di un risparmio consistente che da parte nostra è un atto sentito per le condizioni economiche in cui ci troviamo tutti quanti. Nel dettaglio spenderemo circa 16.000 euro per l’istallazione e il contratto elettrico delle luci del Comune. 3.000 euro circa saranno destinati al contributo per il consumo elettrico delle luci installate dai commercianti che per risparmiare consumo, quest’anno saranno a lampadine led che comportano un uso di energia elettrica decisamente ridimensionato».

I rimanenti 1.000 euro circa, come spiega Merciari, saranno destinati agli alberi di Natale. Cifra che si riduce rispetto ai 5.000 degli anni passati. Mentre Palazzo Bianco, per simboleggiare la decisione di risparmiare dell’Amministrazione, rimarrà senza luminarie esterne.

Porte di accesso al Centro commerciale, Progetto

Porte di accesso al Centro commerciale, Progetto

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>