Published On: mar, Dic 4th, 2018

Natale, quanto mi costi? Ecco la soluzione su misura del consumatore: il prestito personale

Dall’acquisto dei regali a quello della macchina, passando per l’arredamento della casa in vista delle feste natalizie: sempre più persone ricorrono al prestito personale. Per richiederlo basta presentare un documento d’identità, il codice fiscale e la documentazione di un reddito: il finanziamento avverrà in pochi giorni.

Il periodo delle feste si avvicina: sono in arrivo non solo le luci, i cenoni ed i regali, ma chiaramente anche le spese che ne conseguono. Sempre più persone, però, stanno ricorrendo, non soltanto per le spese come i regali, ma anche per altre attività come l’arredamento della casa o l’acquisto di una macchina, ad una soluzione innovativa: il prestito personale.

Di cosa si tratta? Di un finanziamento di una somma di denaro da parte di una banca o di un ente specializzato ad un tasso d’interesse fisso, caratterizzato da alcuni vantaggi non indifferenti. Su tutti il fatto che, non essendo il prestito finalizzato, la somma può essere utilizzata come il richiedente preferisce. Insomma, la soluzione ideale nel caso di necessità di liquidità aggiuntiva, come appunto per le spese legate alle feste di fine anno. Un prestito più “snello” e veloce, adatto per richiedere gli importi più vari.  Alcuni di essi infatti, come i prestiti personali di IBL Banca, concedono prestiti di somme che vanno dai 200 € ai 75mila, restituibili con addebito mensile sul conto corrente.

Altro vantaggio sono i requisiti minimi per la richiesta: età (compresa fra i 18 ed i 70 anni), cittadinanza e residenza in Italia (o cittadinanza straniera e residenza in Italia da almeno un anno con permesso di soggiorno) ed il possesso di una busta paga, dichiarazione dei redditi o cedolino pensione. La macchina nuova, l’arredamento della casa, i regali per amici e parenti, non sono dunque più cose in più a cui dover per forza rinunciare in attesa di tempi migliori: con il prestito personale essi possono diventare nuovamente accessibili a tutti senza dover dare eccessive garanzie, per un prestito che può essere restituito dai 12 mesi ai 10 anni al massimo. Ulteriore fattore a favore del prestito personale da non sottovalutare è la velocità di erogazione: a differenza dei normali finanziamenti e mutui, il prestito personale viene erogato dopo pochi giorni dalla richiesta. Un prestito costruito su misura per il tipo di richiesta, in termini di durata, quota della rata e tassi di interesse vantaggiosi. Di seguito, nell’linfografia, ci sono elencate le 8 cose da sapere su un prestito personale.