Published On: Lun, Apr 29th, 2013

No alla soppressione dell’Ente Parco di Portofino

parco_portofinoRAPALLO. Il Parco di Portofino, istituito nel 1935, è risultato determinante nella tutela e nella conservazione di un territorio di straordinario valore. L’attività sino ad oggi svolta è stata essenziale per il mantenimento della qualità ambientale, per il recupero di edifici storici, di aree di frana e di muri a secco. La Regione Liguria, in questi anni, ha potuto contare su un ente autonomo capace di accedere a fonti ministeriali ed europei in grado di sviluppare progetti di grande valore sul piano didattico, turistico e territoriale.

E’ quanto si leggo in una relazione diramata dall’ufficio segreteria del Sindaco di Rapallo Giorgio Costa.

Considerato che i risparmi conseguenti alla creazione di un unico centro direzionale regionale sarebbero irrisori e irrilevanti sul piano della spesa pubblica, il consiglio comunale di Rapallo nell’ultima seduta consiliare con mozione o.d.g. presentata dal consigliere Cristiano Bavestrello ha impegnato il Sindaco a sviluppare tutte le azioni utili all’annullamento dell’ipotesi di accorpamento tra i parchi regionali, con declassamento del Parco di Portofino a sezione territoriale di un Ente Parchi Liguri, o in subordine di promuovere presso i soggetti competenti l’ipotesi della promozione del Parco regionale di Portofino a Parco Nazionale mediante accorpamento con l’Area Marina Protetta.

Il Consiglio Comunale ha impegnato, inoltre, il Sindaco a proporre soluzioni alternative finalizzate all’ottenimento delle equivalenti economie prospettate salvaguardando però l’identità territoriale del Parco e la specificità direzionale dello stesso ed inoltre a relazionare sull’attività svolta alla luce delle novità che dovessero manifestarsi nei prossimi mesi, anche al fine di suscitare nuove iniziative congiunte.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>