Published On: Gio, Ott 3rd, 2013

Nota sui Servizi sociali di Valeria Leoni (Uomini e città)

Pubblichiamo una nota politica trasmessa dalla consigliera comunale di Chiavari Valeria Leoni, in merito alla gestione degli aiuti alle famiglie in difficoltà.
A seguito della recente conferenza stampa nel corso della quale l’Amministrazione Levaggi ha cercato di far passare per propri ed innovativi servizi alla persona che invece esistono da diversi anni, ritengo indispensabile fare alcune precisazioni.
Il principio di sussidiarietà della raccolta degli alimentari prossimi alla scadenza finalizzato ad aiutare i Cittadini meno abbienti è nato precedentemente all’insediamento di questa Amministrazione.
Oggi l’idea originaria ha trovato nuovi adepti in ulteriori associazioni ma il principio ed il fine sono i medesimi degli anni precedenti.
L’altro punto è la prosecuzione di quanto voluto e portato avanti già dall’Amministrazione Agostino mediante l’utilizzo di fondi provinciali dove venivano dati contributi per aiutare le famiglie in difficoltà nel pagamento della bolletta dell’acqua.
Anche “le dimissioni protette”, altro non sono che la continuazione di un antecedente progetto realizzato al fine di evitare sistematici ricoveri inutili di persone anziane e sole.
Inoltre su queste iniziative il Comune di Chiavari non investite alcuna risorsa, in quanto tutti si concretizzano con finanziamenti di terzi (Regione, Provincia, Terzo Settore e Aziende) dove non c’è la specificità di un Comune singolo ma di tutti i Comuni del Tigullio e del suo entroterra.
Sorge quindi spontanea la domanda: qual è l’effettiva e la nuova progettualità sul Sociale in un momento di così grande difficoltà per le famiglie del Comune di Chiavari che tra l’altro è capofila del Distretto Sociosanitario 15 e Presidente della
Conferenza dei Sindaci? A tutt’oggi il nulla.
E’ triste constatare che mentre per i Servizi Sociali l’Amministrazione Levaggi ha dimostrato di non avere idee, al tempo stesso le ha avute molto chiare quando si è trattato di aumentare le tariffe dei servizi comunali (Nido Comunale, mensa
scolastica, pasti caldi a domicilio per gli anziani, piscina comunale) tutto a danno delle fasce più deboli della Città.
Valeria Leoni

Palazzo Bianco , sede del  Comune

Palazzo Bianco , sede del Comune

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>