Published On: Lun, Dic 14th, 2015

Notizie dal Centro benedetto Acquarone di Chiavari: ricerca di lavoro, disabilità, formazione…

Il Centro Benedetto Acquarone è un centro polifunzionale situato in una posizione tranquilla e circondata dal verde ma allo stesso tempo vicina al centro cittadino di Chiavari. Sorto dalla trasformazione di un antico complesso conventuale, ha iniziato le proprie attività nel 1999, al termine di onerosi lavori di ristrutturazione. I vari servizi sono:

AREA ANZIANI

COMUNITÀ ALLOGGIO

AREA DISABILI

AREA MINORI

SALA CONVEGNI

SPORT, RIABILITAZIONE E TEMPO LIBERO

  • palestra regolamentare  2 palestrine  campo a cinque in erba sintetica palestra per arrampicata indoor
  • piscina utilizzata anche per attività terapeutica parco giochi per l’infanzia
  • sala polifunzionale per feste, concerti e rappresentazioni teatrali
  • area esterna (2 spazi coperti e 1 gazebo atrezzati con tavoli e sedie)

Festa di Natale in piscina al Centro Benedetto Acquarone

Chiavari – Domenica 20 dicembre 2015, in occasione della festa di Natale, presso la piscina del Centro Benedetto Acquarone gli iscritti alle attività di Acquarone Sport potranno partecipare alla maratona di fitness che li vedrà impegnati dalle ore 11:00 alle ore 12:50. È previsto un omaggio per ogni partecipante e alle ore 16:00 ci sarà il saggio di Natale.

INFORMAZIONI
Email: piscina@villaggio.org
Telefono: 0185 5906285
Pagina Facebook: Acquarone Sport

Lavorare 2.0, il mondo digitale per la professione e la ricerca del lavoro: incontro a Santo Stefano d’Aveto

Santo Stefano d’Aveto – Nella sala del Consiglio Comunale, alle 17:30 del prossimo mercoledì 16 dicembre, si terrà l’incontro a ingresso libero dal titolo “Lavorare 2.0 – come sfruttare le risorse del mondo digitale per la propria professione e la ricerca del lavoro”.

L’appuntamento si colloca nel quadro delle azioni delle politiche giovanili distrettuali realizzate su territorio dagli operatori del Centro Giovani Chiavari, realtà da tempo impegnata sul fronte della media education attraverso incontri di riflessione e momenti di formazione.

In particolare, in questo incontro verranno illustrati alcuni strumenti digitali, tra cui applicazioni, piattaforme, social media utili a gestire e promuovere la propria presenza on line, così come a pianificare strategie di personal branding e web marketing.

Ad approfondire i temi trattati saranno Roberto Frugone, animatore socio-educativo del Centro Giovani Chiavari ed esperto di multimedia e comunicazione sul web, e Fulvio Di Sigismondo, educatore professionale e coordinatore dell’Informagiovani e del Centro Giovani Chiavari.
INGRESSO LIBERO!

Esposizione natalizia dei prodotti realizzati dai Talenti all’Opera

Chiavari – I ragazzi dell’Area Disabili del Centro Benedetto Acquarone che prendono parte al progetto Talenti all’Opera invitano a visitare la segreteria del front office, la piscina e l’accurata esposizione allestita presso il laboratorio per trovare delle splendide idee regalo a tema natalizio realizzate da loro stessi nell’ambito del progetto che coinvolge alcuni degli ospiti dell’Area Disabili del Centro.

Con l’arrivo del Natale è bello ricevere ma sopratutto dare e se si può fare essendo solidali è ancora più soddisfacente.
I manufatti realizzati dai ragazzi comprendono oggettistica realizzata in polvere di ceramica, pot-pourri, sacchettini profumabiancheria e sali per il bagno con lavanda e altre essenze.

Orari della segreteria del front office del Centro Acquarone: dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30, nei giorni del 24 dicembre e 31 dicembre l’orario sarà ridotto a metà giornata. La piscina è accessibile dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00.

OPEN DAY Formazione Professionale martedì 15 dicembre 2015 dalle 9 alle 17 al Centro San Salvatore

Il prossimo martedì 15 dicembre, dalle ore 9:00 alle 17:00, presso il Centro San Salvatore del Villaggio del Ragazzo si terrà il primo dei tre Open Day dei Percorsi Triennali di Istruzione Formazione Professionale previsti per l’anno scolastico 2015/2016. Tali percorsi consentono di assolvere il diritto e dovere di istruzione e formazione ottenendo una Qualifica Professionale riconosciuta a livello europeo.

Durante la giornata di Open Day, sarà possibile visitare i laboratori e gli ambienti del Centro San Salvatore, in particolare quelli della Formazione Professionale.

Nel laboratorio dell’Area Legno si trova il connubio tra arte e tecnologia: su una superficie di 540 mq si esprimono le abilità artistiche con macchinari tecnologicamente avanzati.

Nel laboratorio dell’Area Meccanica, trovano posto su una superficie di oltre 1230 mq le officine di meccanica, motoristica, saldatura, macchine utensili, saldo-carpenteria e serramentistica.

Nell’Area Elettrica, il Centro San Salvatore dispone di 2 laboratori per impiantistica civile, 1 laboratorio per impiantistica industriale, 1 laboratorio per l’automazione, 1 laboratorio per l’elettronica per un totale di 600 mq dedicati alla ricerca tecnologica e all’innovazione.

Nel laboratorio dell’Area Benessere, su una superficie di 400 mq, gli allievi possono esprimere sia le abilità artistiche che le tecniche e le conoscenze dei prodotti dedicati al benessere della persona.

I docenti, nella giornata di Open Day, offriranno la propria disponibilità a quanti richiederanno informazioni dettagliate sui corsi durante le ore di lezione, proprio per dare alle persone in visita la possibilità di scoprire le specifiche attività di ogni area con i ragazzi intenti a eseguire gli esercizi di laboratorio.

La disponibilità a visitare i laboratori del Centro San Salvatore è inoltre illimitata nel tempo: è sufficiente contattare la Segreteria della Formazione Professionale e richiedere un appuntamento.

INFORMAZIONI
Email: villaggio@villaggio.org
Telefono Segreteria Formazione Professionale: 0185.375230 (apertura da lunedì a giovedì ore 8:00-12:00 e 13:00-17:00; venerdì ore 8:00-12:00)

Presentazione dei risultati del Progetto Levante e tavola rotonda su “Economia del mare – Turismo – Territorio”

Chiavari – Il giorno 10 dicembre 2015 alle ore 17:30, presso Marina di Chiavari – Box n° 36 – Porto Turistico Internazionale Amm. Luigi Gatti, si è tenuta una conferenza stampa di presentazione dei risultati del Progetto Levante, un piano di sviluppo settoriale finanziati da Regione Liguria con fondi FSE, nell’ambito dei progetti integrati per favorire l’occupazione dei giovani nel settore dell’Economia del Mare e decretare la nascita dell’Accademia del Turismo.

Tra gli altri sono intervenuti i sindaci e assessori dei Comuni di Portofino, Santa Margherita, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, il vescovo monsignor Alberto Tanasini, nonché esperti del settore e aziende tra cui Eugenio Massolo, Lorenzo Pollicardo, Sergio Micheli, Alberto Amico, esponenti di Confindustria e Ugal.

Alle ore 19:00 si è tenuta, presso Villa Spinola a Lavagna, una tavola rotonda sul tema “Economia del mare – Turismo – Territorio”.

Coordinatore di Progetto: dott. Antonio Zampogna.

Inaugurazione del compostatore elettromeccanico al Centro San Salvatore

Cogorno – Venerdì 11 dicembre alle ore 11.30, presso lo Spazio Eventi del Centro San Salvatore in Corso 4 Novembre 115, si è tenuta la conferenza stampa di inaugurazione del compostatore elettromeccanico donato al Villaggio del Ragazzo e sito presso il Centro San Salvatore. Si tratta del risultato di un percorso di collaborazione tra l’Agenzia di Sviluppo GAL Genovese e il Villaggio del Ragazzo nell’ambito del Progetto SCOW finanziato con i fondi del Programma ENPI CBCMED dell’Unione Europea.Il Villaggio del Ragazzo è stato coinvolto dal Gal Appennino Genovese nel progetto SCOW in qualità di fruitore di un compostatore elettromeccanico dal Presidente del Gal Marisa Bacigalupo, la quale ha pensato che una struttura come il Villaggio del Ragazzo, con le sue 1100 presenze giornaliere e circa 600/800 pasti quotidiani, potesse essere un buon contesto dove posizionare un compostatore professionale in grado di trasformare oltre 35 tonnellate di rifiuti annui in compost che può essere utilizzato in ambito agricolo. Il primo obiettivo che il Centro San Salvatore ha pertanto individuato è il valore formativo del progetto cercando di diffondere i principi del riciclaggio agli studenti.

È per questo che è stato fin da subito coinvolto anche il Comune di Cogorno con le sue cinque scuole comunali per le quali si sta realizzando una convenzione per cui anche i loro rifiuti organici, opportunamente differenziati, potranno confluire in questa macchina. Inoltre anche tutto lo sfalciato delle aiuole nei dintorni delle scuole realizzato dagli operai comunali potrà essere trasformato in ottimo compost. Il compost realizzato verrà destinato sia alle aiuole del Comune di Cogorno e del Centro San Salvatore sia a un campo che da pochi giorni è stato acquistato è trasformato in orto didattico per realizzare corsi anche in collaborazione con Coldiretti. Inoltre il compost potrà essere utilizzato anche negli altri centri del Villaggio del Ragazzo, dove vengono realizzate attività di coltivazione a fini terapeutici e non legate all’agricoltura. Al termine della conferenza stampa è seguita una visita al compostatore e rinfresco.
Centro Benedetto Acquarone Villaggio-del-Ragazzo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>