Published On: Lun, Nov 11th, 2013

Nuovamente allagato il parking di Sant’Anna: i pennelli sono un fallimento?

Pesante attacco alle ultime amministrazioni, sul parcheggio di Sant’Anna, che ormai puntualmente viene allagato dalle mareggiate autunnali e primaverili.Si critica in primo luogo la pratica del pennello verticale, che serve a mantenere la sabbia per i bagni, ma non basta a salvare la costa nei punti più fragili, come appunto a San’Anna, dove non a caso un tempo c’era una scogliera parallela alla costa. I pennelli orizzontali si accompagnano poi a un’altra pratica su cui occorre dire “Basta!”, quella del continuo ripascimento dell’arenile di ponente con tonnellate di costosa sabbia, che tra l’altro non è del posto e rischia di alterare l’equilibrio della baia in parte ormai fangosa.

Tutto parte da un altro errore (meglio dire: orrore), cioé la realizzazione del porto di Lavagna, il cui molo ha spezzato la corrente e provocato la riduzione delle spiagge di Lavagna e Cavi, un tempo le più ampie e belle del Levante. A Sestri Levante è arrivato l’insabbiamento del porto.

Il parking di Sant’Anna presenta inoltre altri problemi. Sul gruppo Facebook “Mugugni di Sestri Levante“, c’è chi accusa pesantemente i firmatari del progetto, considerati inadeguati, come persone da trasformare in “braccia per l’agricoltura”.
Per Umberto Armanino il punto è la sicurezza interna: “Come hanno potuto [gli amministratori] omologare una struttura in cui le uscite di sicurezza sono funzionanti solo sulla carta?” …In caso di evacuazione di emergenza, in caso di mareggiata si rischierebbe di restare intrappolati nel parcheggio.
Infine il M5S ricorda un proprio video del 2012 in cui si evidenziavano i problemi della struttura, cui fece seguito un esposto ai Vigili del Fuoco.

parking sant'anna

parking sant'anna2

Displaying 24 Comments
Have Your Say
  1. ALDO ha detto:

    ANCH’IO HO CAPITO SUBITO CON CHI HO A CHE FARE …. IL SOLITO ROMPI ….. NI!

  2. Gatto nero ha detto:

    Aldo,per tua norma e regola non sono e non me la tiro da intellettuale. L’ignorante sei tu (ma perchè ignori il vivere civile). Anche se mi mandi a fan…. non ti rispondo più,perchè tanto ho ben capito con chi ho a che
    fare!

  3. ALDO ha detto:

    GATTO NON MASCHERARTI DA INTELLETTUALE… SEI UN POVERO IGNORANTE!!!

  4. Gatto nero ha detto:

    @Aldo. Ah dimenticavo,potresti comperarti:
    Galateo per Internet. Come navigare con cortesia e correttezza nella rete di Thomas Mandel, Van der Leun Gerard – Bompiani editore. Male non ti farebbe.

  5. Gatto nero ha detto:

    Povero Aldo non sai proprio a che santo votarti. Dopo aver detto delle fesserie continui a dirle. Beato te! Ma non sai che i gatti neri portano fortuna?

  6. ALDO ha detto:

    Povero GATTO, hai il nome CON TE, SEI PROPRIO UN ANIMALE!!! PERDIPIU’ NERO, PORTI ANCHE SFIGA!!

  7. Gatto nero ha detto:

    Eh sì Aldo,una volta si diceva che sbagliare era umano,ma perseverare è diabolico! Tu continua pure a perseverare nel tuo commento pur rendendoti conto di aver sbagliato.

  8. aldo ha detto:

    Ok GATTO le tue parole confermano IL MIO ULTIMO COMMENTO.

  9. giacomo perrone ha detto:

    ricordo che sestri levante ,ha avuto i sigg.chella e lavarello,sponsor del quartiere scandalo ex fit\piscina ecc.
    cosa volete aspettarvi?

  10. Mykros ha detto:

    Se adesso giri per Sestri, notando lo sfascio della città, ed i relativi sprechi di denaro di tutti, non trovi uno che dichiari di averli votati, nemmeno se lo paghi per dirlo.
    Tuttavia, dalla Liberazione ad oggi, con la sola eccezione della brevissima parentesi di Traversaro con la Lega Nord (finita subito causa beghe interne) le elezioni comunali a Sestri non hanno avuto storia. Sempre e solo gli stessi. Anche l’attuale Sindaco, data per “novità”, era in maggioranza almeno dal 1990 ed ha sempre votato a favore di tutti i provvedimenti di Chella e di Lavarello.
    Che dire… chi è causa del suo mal pianga se stesso.
    Ed alle prossime elezioni, saremo ancora lì.

  11. Rino ha detto:

    Cara/o Virginia Woolf,l’ultima che hai detto è più consona
    al paese in cui viviamo. Tutti si lamentano ma quando è l’ora delle votazioni,allora…………

  12. virginia woolf ha detto:

    questa discussione è purtroppo tardiva, non solo i parcheggi (sbagliati e inutilizzabili) ma il restyling della passeggiata? che annulla la vista sul mare? il tipo di interventi operati negli ultimi 15 anni fa P A U R A !!!!(lo scrivo maiuscolo perché andrebbe gridato ai 4 venti!!!)e le colpe, senza dubbio, sono degli amministratori, oppure dei cittadini che li hanno delegati .

  13. Gatto nero ha detto:

    Caro Aldo tu non capisci una beata minchia (per dirla con termini mafiosi). Cosa c’entra il tuo commento? E’ solo un insulto. Poi lo scrivere tutto in maiuscolo la dice lunga sulla tua capacità intellettiva. Basterebbe sapere le norme del saper vivere su internet. Ad ogni buon conto,prima di parlare bisognerebbe conoscere i fatti e non parlare perchè si ha la lingua in bocca.

  14. ALDO ha detto:

    SCUSA GATTO …. NON SAPEVO CHE TU FAI PARTE DEGLI AMICI DEGLI AMICI…DEI MAFIOSI

  15. Gatto nero ha detto:

    Amico Aldo,che la tua educazione rasenti il limite della decenza è ovvio. Basta leggere quello che hai scritto. Intanto.il coione che mi hai dato te lo rimando a piè pari,invitandoti a rileggere quanto ho detto nel precedente commento. Se tu ce l’hai con l’Ing,Barbera a me non interessa,ma prendersela con chi era assente ai fatti,per la verità la figura del c….e la fai soltanto tu. Questo per attenersi a quanto successo,non travisando i fatti e non intromettendo persone che nulla hanno a che vedere con i lavori malfatti (anche se in seguito le colpe le hanno,eccome!). Per cui pensaci bene e non farti trasportare dall’ira,che a quanto pare ti pervade.

  16. ALDO ha detto:

    GATTO, IL COIONE SEI TU ….. CHI CREDI LO ABBIA PROGETTATO IL PARK…. QUELLA CHE FA TUTTO LEI A SESTRI … MESSA LI’ DAGLI AMICI DEGLI AMICI

  17. Gippo ha detto:

    Chi non ricorda il bellissimo spot elettorale girato proprio sulla spiaggia di Sant’Anna?
    Complimenti a tutti i c…..oni che gli hanno dato il voto.

  18. Gatto nero ha detto:

    Il problema non è l’Ing.La Barbera ma di qualche c….ne che gli ha commissionato dove fare il parcheggio.Il guaio è se si vuole andare nel merito,come si dice in gergo, attacca l’asino dove vuole il padrone,senza avere voce in capitolo. E così dicasi in tutti gli altri casi. Se in Comune ci vanno certe persone a ricoprire le cariche da Ing. o tanto meno da geometra,vuol dire che non svolgendo la libera professione,ci vanno coloro che non sanno fare il proprio mestiere e si accontentano dello stipendio di fine mese. O fanno del lavoro nero. Alla fine si è costretti ad adoperare professionisti esterni.Come si è usi fare!E meno male che non tutti appartengono alla categoria degli amici o rappresentanti di partito.

  19. cippalippa ha detto:

    e pensate che il comune di rapallo lo ritiene talmente in gamba la barbera tanto da affidargli la ri ri ri sistemazione delle spiagge!! ah ah h

  20. ALDO ha detto:

    E’ il mestiere dell’ing. La Barbera fare e lasciar disfare…. lavoro assicurato da una vita.

  21. Se la difesa idraulica è stata affidata a tal Ing. La barbera che imperversa da 20 anni sulle nostre coste.. bhè questi sono i risultati.. Chiedete ai lavagnesi lo conoscan bene, 15 anni che prende parcelle dal Comune, 15 anni che le spiagge spariscono..

  22. Gatto nero ha detto:

    Come volevasi dimostrare! Non solo lontano dal centro ma per di più sempre allagato o dalla pioggia o dal mare. Certamente è stato fatto un affarone!!! Come per i commercianti del paese, la funzionalità è soltanto nel periodo estivo. E poi?

  23. Redazione ha detto:

    La questione dei pennelli è un must dei balneari, temo. Ma comincio a pensare che anche per loro non sia più il massimo. Spero si trovi una soluzione migliore, presto

  24. mabi navone ha detto:

    Ripeto solo quello che tutti i sestrini dicono da SEMPRE : avrebbero dovuto lasciare la piscina che preesisteva e quella avrebbe attutito la forza del mare !! DEL senno di poi son piene LE FOSSE !!

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>