Published On: Mar, Giu 9th, 2020

Nuovi lavori per sistemare una frana nella zona di San Bernardo a Sestri

Sono stati avviati a Villa Fontane -gruppo di abitazioni nella frazione di san Bernardo a Sestri Levante i lavori finanziati nell’ambito del PSR 2014-2020, che miglioreranno ulteriormente la regimazione delle acque superficiali e sub-superficiali, limitandone le infiltrazioni nel terreno e minimizzando il grado di saturazione dello stesso, causa scatenante dei fenomeni di scivolamento. Questi lavori vanno a completare l’insieme delle azioni già avviate nel 2014 a seguito della riattivazione della frana.

I nuovi interventi consistono in un insieme di opere che prevedono in primo luogo la canalizzazione delle acque piovane provenienti dagli edifici situati lungo il corso del rio e l’inserimento di pannelli drenanti ad alte prestazioni idrauliche e meccaniche ed elevata capacità di smaltimento idraulico sulla strada per Costa Rossa. Questi interventi verranno completati con la sistemazione e il consolidamento degli argini in cattivo stato e la realizzazione di nuove arginature in pietre naturali per raggiungere l’altezza necessaria ad assicurare il franco idraulico, con la pulizia e il taglio di tutta la vegetazione presente lungo il rio e il ripristino, dove possibile, dell’alveo naturale a cielo aperto.
Più nel dettaglio sarà proseguita la sistemazione idraulica dei valletti che attraversano il versante secondo le modalità già autorizzate dagli Enti competenti, dunque ottimizzando le sezioni idrauliche e consolidando gli argini; inoltre la trincea drenante sarà allungata fino sotto la zona del cimitero, una operazione in parte già realizzata lungo la strada che porta a Costa Rossa con l’obiettivo di proteggere le abitazioni anche sul lato ovest.

Il versante su cui è insediato l’abitato di Villa Fontane è interessato da una frana attiva che, in concomitanza di eventi meteorologici importanti, ha subito nel tempo successivi episodi di accelerazione, con un ultimo evento significativo nel 2014 che ha causato fessurazioni nel terreno e gravi dissesti a diversi edifici.
In quella occasione il Comune di Sestri Levante ha tempestivamente attivato due provvedimenti. In primo luogo sono stati installati quattro postazioni di monitoraggio inclinometrico – piezometrico e un pluviometro, una azione volta alla conoscenza del cinematismo e al suo monitoraggio con finalità di protezione civile. Contestualmente, anche grazie ad un contributo regionale, è stato attuato un progetto di contenimento del costo di 500.000 euro, che ha previsto interventi di regimazione delle acque superficiali e sub-superficiali, per mitigare le cause che innescano l’accelerazione del movimento franoso. La contestualità di queste due azioni ha consentito di ottenere una significativa stabilizzazione del livello di falda, che ha reso possibile il rallentamento della velocità di spostamento della frana.
I nuovi interventi migliorativi di questi giorni sono stati illustrati agli abitanti della frazione di Villa Fontane a luglio 2019 e la progettazione esecutiva è stata preceduta da una serie di sopralluoghi da parte dei tecnici che, nel rispetto delle linee essenziali già definite in sede di progetto definitivo, hanno valutato gli aspetti di dettaglio emersi nel corso dell’incontro con gli abitanti, nell’ottica della proficua collaborazione attiva tra l’Amministrazione e la popolazione.

Frana a villa Fontane