Published On: Mar, Apr 2nd, 2013

Nuovi sversamenti di idrocarburi nel San Pietro

Idrocarburi nel San PietroRAPALLO. Mentre in Piazza delle Nazioni veniva presentato la nuova campagna di sensibilizzazione sulla raccolta degli oli esausti, in un piccolo affluente del rio San Pietro comparivano evidenti chiazze maleodoranti di idrocarburi. Quello occorso stamane, intorno alle ore 10,30 è il quarto episodio analogo registrato in da dicembre 2012 ad oggi.

Sono immediatamente giunti sul posto agenti di Polizia Municipale, Carabinieri e Capitaneria di Porto per verbalizzare l’accaduto, poi una squadra di pronto intervento ambientale della ditta specializzata “Ecologica” di Genova ha provveduto ad arginare i danni con delle panne e a bonificare le acque dagli agenti inquinanti evitando che raggiungessero il mare.

Idrocarburi nel San PietroAncora devono essere accertate le cause degli sversamenti, quel che è certo – dichiara l’Assessore all’Ambiente Paolo Iantorno durante il sopralluogo pomeridiano – è che “presenteremo un nuovo esposto contro ignoti alla Procura della Repubblica così come già avvenne lo scorso 10 gennaio” .

Nell’area limitrofa insistono il nuovo ospedale, diverse attività produttive tra le quali un’azienda petrolifera ed alcune residenze private. La situazione sembra essere tornata alla normalità e l’ufficio tecnico del Comune di Rapallo ha posto sotto sorveglianza le acque del San Pietro che saranno monitorate nei prossimi giorni.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>