Published On: Ven, Set 20th, 2019

Nuovo centro di cottura nelle scuole di via Lombardia

Sabato 21 settembre 2019 alle 10:30 si svolgerà l’inaugurazione dei nuovi spazi del centro cottura della mensa comunale di via Lombardia che si occupa del servizio di refezione scolastica e della mensa dove ogni giorno scolastico siedono centinaia di bambini e insegnanti.
I lavori si sono resi necessari per adeguarsi a nuove norme di igiene e sicurezza.

A questo proposito citiamo un aneddoto riportatoci da un ex dipendente comunale. Anni fa, una delle prime volte che a Sestri Levante arrivavano i “bambini di Chernobyl“, ospiti delle famiglie locali, una trentina di questi si trovò d’estate nella mensa di via Lombardia a pranzare coi dipendenti comunali.
Questi furono molto scioccati dal fatto che i 30 giovanissimi ucraini mangiavano senza che volasse una mosca. In ordine e silenzio assoluto.
Probabilmente ciò era dovuto all’educazione ricevuta in un Paese che restava, nonostante la liberazione dalla dittatura russa sovietica, con poca tolleranza e molta repressione.
Il giorno dopo gli ucraini non c’erano. C’erano invece 4 o 5 bambini locali, che forse facevano un corso estivo. Il rumore prodotto era “insostenibile”.
Ciò per dire che gli eccessi sono sempre un male, soprattutto nell’educazione, e che comunque la libertà è il bene collettivo più prezioso, anche se non va confusa con la libertà di fare ciò che si vuole, magari ai danni di altri.

Il progetto di ristrutturazione rientra nell’ambito dell’appalto del servizio di refezione affidato nel 2018 alla società mista pubblico/privato Stella Polare insieme alla gestione della Residenza Protetta Le Due Palme e della Farmacia Comunale. Stella Polare, attraverso il socio CIR Food aveva presentato, in sede di offerta di gara, un progetto di rinnovamento del centro cottura che si trova all’interno del plesso scolastico Giovanni XXIII di via Lombardia, con l’obiettivo di rendere più funzionale la distribuzione logistica degli spazi interni della cucina e riqualificando gli spazi destinati allo stoccaggio merci e ai locali spogliatoio dei dipendenti.

In sintesi, le migliorie sono le seguenti:

– Rispetto dei flussi delle merci , senza interferenze;
– Riqualificazione della vecchia zona dedicata alla mensa dei dipendenti comunali, destinata ad accogliere un’area di preparazione verdure, un magazzino ed una zona dove installare le celle frigorifere;
– Separazione della zona lavaggio da quella di cottura, con eliminazione della promiscuità;
– Integrazione e sostituzione di attrezzature obsolete con altre di nuova generazione;
– Revisione totale degli impianti.

L’investimento complessivo è pari a 150.000 euro. La mensa comunale di Sestri Levante, dopo il primo anno di test, quest’anno ha accolto le osservazioni provenienti da geitori e insegnanti, utilizzando di più ortaggi di stagione e produttori locali, come l’olio, formaggi e yogurt della Val di Vara, prodotti biologici.

Mensa di via Lombardia