Published On: Lun, Feb 25th, 2019

Nuovo depuratore a Chiavari: il Sindaco visita gli impianti di depurazione di Quinto e Recco

Finalmente la situazione sul nuovo depuratore di Chiavari (e Leivi) si sblocca. Confermata la soluzione in Colmata.
Il sindaco Marco Di Capua, insieme al consigliere capogruppo di Avanti Chiavari – Marco Di Capua Sindaco, Alberto Corticelli, e al consigliere delegato al ciclo delle acque, Paolo Garibaldi, ha visitato le strutture di depurazione di Recco e di Quinto. Presenti anche Sergio Chiappe, delegato comunale in Iren Acqua Tigullio, e l’Ing. Fiorini Marco di Iren.

Durante la visita sono stati illustrati i tempi e le fasi del processo di depurazione dei due impianti: entrambi con tecnologia a membrana, a ridotto consumo energetico con acqua depurata che potrà essere riutilizzata, oltre che nei processi dello stesso impianto, anche nella rete cittadina, e nel caso specifico di Chiavari impiegata per i servizi del Porto Turistico e della Colmata stessa.  
I tecnici di Iren Acqua Tigullio, gestore che ha a carico l’opera di realizzazione dell’impianto e la riqualificazione dell’area attraverso nuove opere urbanistiche, hanno illustrato gli esempi di utilizzo degli spazi di copertura della struttura, resi fruibili alla cittadinanza: a Quinto è stato realizzato uno spazio multifunzionale con zona ristoro, mentre a Recco la difesa a mare e una passeggiata usufruibile tutto l’anno.

Il primo cittadino Di Capua ha sottolineato l’importanza della contropartita pubblica derivante dalla realizzazione di un depuratore di questa tipologia «Abbiamo appurato come gli spazi di copertura dell’impianto possano essere utilizzati per rendere fruibile la Colmata, sia per le famiglie che per i turisti, nel pieno rispetto delle norme vigenti. Infatti, l’intera area sarà protetta da nuove opere di difesa dalle mareggiate, verrà creato un prolungamento della passeggiata con annessa pista ciclabile e realizzati ristoranti e bar: il tutto circondato da un polmone verde di alberi ad alto fusto. I parcheggi rimarranno gratuiti, ma saranno coperti da una soletta con destinazione d’uso variabile; il campo da calcio a undici sarà dotato di spalti a gradoni, diventando così un’arena utilizzabile per concerti ed eventi. Finalmente un piano di riqualificazione anche per la Colmata, ad uso totalmente pubblico, con investimenti per decine di milioni di euro in opere, a costo zero per il Comune di Chiavari».

Il consigliere capogruppo Alberto Corticelli conclude «Abbiamo trasformato una criticità in opportunità: la soluzione ideale per quell’area. Dopo anni di abbandono trasformiamo la Colmata e, come promesso in campagna elettorale, salvaguardiamo il Lido di Chiavari».

Il depuratore di Quinto