Published On: Gio, Nov 5th, 2015

Nuovo sistema di monitoraggio e allarme alluvionale nelle zone dei torrenti Rupinaro e Campodonico

Nell’ambito della  commemorazione dell’alluvione del 2014 è stato presentato il nuovo sistema di monitoraggio dei torrenti di Chiavari.

Si tratta di un sistema relativo al bacino dei Torrenti Rupinaro e Campodonico, dotato di allarme audio con sirena con due coppie di pluviometri e tre coppie di idrometri per monitorare il livello dell’acqua dei torrenti,  oltre a due coppie di sirene e tre semafori, collegati al sistema, che serviranno per avvisare la cittadinanza di un potenziale imminente pericolo. Il sistema è inizialmente attivato in via sperimentale,  per consentire di acquisire i dati necessari e di programmare correttamente i parametri.

Il Consigliere con delega ai piani di bacino Ing. Marco Rocca dichiara: “Sappiamo purtroppo che nei torrenti a breve percorso, in caso di un repentino innalzamento del pelo libero dell’acqua a seguito di un evento precipitativo intenso, il tempo a disposizione per mettere in sicurezza sia i beni sia le persone prima di una potenziale esondazione è molto esiguo. Per questi motivi l’amministrazione ha predisposto l’installazione di questi dispositivi per un costante monitoraggio che, in caso di pericoloso aumento del livello dell’acqua, potranno avvisare tempestivamente dell’imminente pericolo. Con questo sistema ottemperiamo inoltre alle richieste che la Protezione Civile regionale fa ai singoli comuni, ovvero di dotarsi di un sistema autonomo che consenta di avere degli strumenti in  più di monitoraggio sul territorio”.

La giornata commemorativa dell’alluvione 2014 si terrà sabato 7 novembre a partire dalle ore 17.00 a Chiavari. Il programma prevede l’inaugurazione di due targhe commemorative nelle zone – simbolo dell’alluvione, in Piazza Rupinaro alle 17.00 e in Piazza Sanfront  nel quartiere di Ri alle 17.30, per rendere omaggio a tutte le persone che si sono prodigate in quei difficili giorni per far ripartire la città. Le targhe, di particolare pregio e fattura, sono state realizzate in ardesia e gentilmente donate dall’azienda “Ardesia Mangini” di Cicagna. Seguirà un incontro presso l’Auditorium San Francesco, alle ore 20.30, dove in apertura verrà riproposto un film documentario sull’alluvione a Chiavari ideato dal giornalista RAI Massimo Bernardini, già proiettato a Chiavari un anno fa al Teatro Cantero, di forte impatto e molto apprezzato.
allarme alluvioni chiavari

alluvione rupinaro chiavari

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>