Published On: Mar, Ago 2nd, 2016

Ospedale di Rapallo, rispondono ASL e giunta

Nessun taglio, bensì una semplice «riorganizzazione estiva»: così il direttore uscente della ASL4 Paolo Cavagnaro definisce gli spostamenti di posti letto e accorpamenti fra reparti all’interno del nuovo ospedale di Rapallo, denunciati pochi giorni fa dalla sezione locale del Movimento 5 Stelle.

La smentita giunge sulla scia delle repliche diffuse dalla giunta comunale, che nella persona del sindaco Carlo Bagnasco e del vicesindaco Pier Giorgio Brigati ha negato l’esistenza di qualsivoglia piano di riduzione dei servizi ospedalieri. «La soluzione è stata concordata preventivamente», ha dichiarato Cavagnaro, «ed è richiesta per legge così da permettere la fruizione delle ferie da parte del personale infermieristico».

Una riduzione solo temporanea, insomma, e destinata a risolversi al termine del periodo estivo. Resta allora da chiarire perché, se la riorganizzazione era prevista e concordata col personale, i dipendenti ospedalieri autori della segnalazione abbiano dato a intendere che si trattasse invece di operazioni impreviste e allarmanti. Il Movimento 5 Stelle, attraverso il quale la segnalazione è stata trasmessa, ribadisce di voler andare a fondo della questione: «L’ospedale di Rapallo è in forte carenza di personale», afferma insieme a Giovanni Federico Solari il capogruppo regionale Fabio Tosi in replica alle dichiarazioni di Cavagnaro.

«Stiamo parlando di un ospedale che, a suo tempo, è costato ai cittadini la bellezza di 43 milioni di euro pubblici e che avrebbe dovuto coprire non solo Rapallo ma anche buona parte del Tigullio, la val Fontanabuona (attraverso il tanto sbandierato tunnel), e attirare pazienti dal Golfo Paradiso», proseguono i due portavoce; «Come MoVimento 5 Stelle, chiederemo un incontro urgente con il nuovo direttore della Asl 4, Bruna Rebagliati, per verificare quali siano le sue idee e i suoi progetti futuri per l’ospedale».

Ospedale N.S. di Montallegro - Rapallo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>