Published On: Mer, Apr 5th, 2017

Pallanuoto femminile, dall’11 al 13 maggio a Rapallo la Final Six di serie A1

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo:

Rapallo diventa capitale della pallanuoto in rosa. Da giovedì 11 a sabato 13 maggio, la piscina comunale del Poggiolino ospiterà infatti la Final Six del campionato di serie A1 di pallanuoto femminile, a conclusione della quale verrà assegnato il 33° Scudetto.

Il prestigioso evento sportivo è organizzato dalla SSD a RL Rapallo Pallanuoto, in collaborazione con Federazione Italiana Nuoto, Regione Liguria e Comuni di Rapallo e Camogli, ed è patrocinato dal CONI Regione Liguria. La presentazione ufficiale si è tenuta ieri pomeriggio, nella sala trasparenza della Regione Liguria, nella sede genovese di piazza De Ferrari. A fare gli onori di casa, il Presidente Giovanni Toti, l’assessore allo Sport Ilaria Cavo e il consigliere regionale (rapallino) Alessandro Puggioni. Presenti altresì Enrico Antonucci (presidente Rapallo Pallanuoto), Alessandro Martini (presidente Rapallo Nuoto), Lorenzo Ravina (presidenteonorario FIN), Gianfranco De Ferrari (dirigente federale FIN) e Antonio Micillo (presidente CONI Liguria). In rappresentanza del Comune di Rapallo hanno preso parte allapresentazione ufficiale della manifestazione il sindaco Carlo Bagnasco e il consigliere allo Sport Vittorio Pellerano.

«Ospitare nella nostra città un evento sportivo di caratura nazionale è per noi motivo di grande soddisfazione – osserva il primo cittadino di Rapallo, che nell’occasione ha preannunciato per il prossimo anno un intervento sull’impianto natatorio per 600 mila euro – Fino allo scorso anno, con i dirigenti di Rapallo Nuoto e Rapallo Pallanuoto, parlavamo di questa ipotesi quasi fosse un sogno, e invece eccoci qui. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato, oltre al vicesindaco Pier Giorgio Brigati, al consigliere Pellerano e al segretario generale del Comune di Rapallo Ettore Monzù per l’impegno profuso».

«L’amministrazione comunale prosegue nel suo programma di sostenere e valorizzare le attività sportive in città e gli eventi di spicco che possano rappresentare una vetrina di grande importanza non solo in ambito sportivo, ma anche turistico per la città – aggiunge Pellerano – La Final Six scudetto di pallanuoto femminile, oltre alla competizione sportiva che porterà al Poggiolino alcune tra le migliori giocatrici al mondo, prevede tutta una serie di eventi collaterali di spicco che costituiranno un forte richiamo per il pubblico delle grandi occasioni. Incrociamo le dita per un meteo propizio in quei tre giorni e invitiamo fin da ora tutti gli appassionati di pallanuoto e di sport in generale a prendere parte all’evento».

Le partite disputate saranno otto nell’arco dei tre giorni della manifestazione, con altrettante squadre impegnate nella competizione: alle sei formazioni finaliste che si contenderanno lo Scudetto si aggiungeranno anche le due squadre impegnate nei play out per la salvezza, che si disputeranno l’opportunità di mantenere il proprio posto nella massima serie.