Published On: Lun, Lug 3rd, 2017

Paraggi: Pier Silvio Berlusconi dona 5000 euro. Stop ai rifiuti galleggianti

Niente più rifiuti galleggianti nella più bella spiaggia italiana: Paraggi. Sottoscritto un protocollo d’intesa per l’acquisto, l’installazione e la conservazione di panne antinquinamento da posizionare all’ingresso della baia. L’intervento prevede l’acquisto di 250 metri di panne per il contenimento dei rifiuti galleggianti da installare tramite 4 corpi morti e 50 metri di catena.

Il costo dell’operazione è di circa 30 mila euro (di cui 5 mila euro donati da Pier Silvio Berlusconi per il tramite dei Bagni Fiore)  suddiviso tra i seguenti soggetti firmatari del protocollo d’intesa della durata di 5 anni:

Comune di Portofino – Comune di Santa Margherita Ligure – Bagni Fiore – Bagni Bosetti – Hotel Eight Paraggi – Società per lo sviluppo turistico del Tigullio (che gestisce il locale Le Carillon).

Ad esso hanno aderito anche l’Area Marina Protetta di Portofino, che ha coordinato il progetto e cura l’installazione delle panne, il Parco di Portofino, l’Ufficio Circondariale Marittimo e Outdoor Portofino, che si occuperà della loro gestione in mare. L’installazione sarà completata entro la settimana corrente anche per dar modo, il 9 luglio, a partire dalle 17:00, di inaugurare il Miglio Blu di Paraggi con la possibilità ai nuotatori di cronometrarsi sulla distanza del miglio marino.

«Paraggi è un’eccellenza naturale, ed abbiamo intenzione di valorizzarla sempre più”, affermano i Sindaci di Portofino, Matteo Viacava, e Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni, “questo intervento, che è il primo passo di un percorso di tutela e riqualificazione di Paraggi, è sintomatico della nostra volontà di agire insieme agli altri enti e agli operatori privati del territorio: l’unione fa la forza».