Published On: Lun, Apr 24th, 2017

Parco Casale e l’altalena per disabili, da Elisabetta Ricci un’interrogazione sugli abusi

Da Elisabetta Ricci, capogruppo rapallese per Direzione Italia, riceviamo il testo della seguente interrogazione consiliare da lei oggi protocollata:

Oggetto: Interrogazione sull’utilizzo inopportuno dell’altalena per bambini disabili al Parco di Biancaneve (Parco Casale)

Premesso che il Parco di Biancaneve (Parco Casale) è stato dotato di un’altalena per disabili per poter consentire ai bambini meno fortunati la possibilità di passare qualche ora allegra e in compagnia dei loro coetanei.

Considerate le segnalazioni pervenutemi da parte di molte mamme che frequentano il parco e che lamentano l’utilizzo inopportuno dell’altalena da gruppi di 4-5 bimbi alla volta alla presenza dei genitori.

Considerato che l’uso dovrebbe essere riservato solamente ai bimbi in carrozzina perchè l’altalena è studiata e omologata per questo utilizzo e non da bambini in piedi in quanto potrebbe essere pericoloso. Inoltre un uso scorretto potrebbe causare la rottura del gioco.

Visto che all’articolo 22 “Giardini, parchi, aree verdi, fontane” del Regolamento di Polizia Municipale è scritto:

«Nei parchi, nei giardini e nelle aree verdi pubbliche e’ vietato: salire o comunque usare le attrezzature e i giochi destinati ai bambini in modo non corretto o comunque da soggetti palesemente al di fuori della fascia di età cui sono destinati»

Si interroga il Sindaco per sapere

quali azioni l’Amministrazione intende prendere in merito all’utilizzo corretto della suddetta altalena e come intende tutelare queste minime regole di convivenza e di rispetto dei diritti di tutti.

Elisabetta Ricci