Published On: mar, Mar 6th, 2018

Parco Villa Rocca inserito nel circuito FAI

Il Comune di Chiavari ha approvato una convenzione con il Fondo Ambiente Italiano (FAI), delegazione di Portofino Tigullio, che prevede l’ingresso gratuito al Parco di Villa Rocca per tutti gli iscritti iscritti FAI.

Prestigiosa fondazione che tutela e valorizza il patrimonio artistico e naturale del paese, il FAI promuove l’educazione e la sensibilizzazione della collettività alla conoscenza, al rispetto e alla cura dell’arte e della natura.

“E intenzione dell’amministrazione”, spiega il Sindaco Di Capua,promuovere e valorizzare i beni culturali di Chiavari, lavorando in sinergia con le realtà associative del territorio, instaurando un rapporto di collaborazione finalizzato al potenziamento delle strutture e alla promozione del patrimonio culturale ed ambientale cittadino”.

Silvia Stanig, Assessore alla Cultura del Comune di Chiavari, dichiara “È una grande occasione per Chiavari. Ufficializzando la convenzione con il FAI per il Parco di Villa Rocca, avremo la possibilità di rilanciare sia il parco che tutti i beni culturali della nostra città, richiamando un numero di visitatori sempre maggiore, e sensibilizzando soprattutto le fasce più giovani”.

Glenda Colaninno, capo delegazione FAI di Portofino Tigullio interviene  cosi’: “Sono molto soddisfatta del risultato ottenuto grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale. Credo che questa convenzione sia solo il punto di partenza per creare grandi progetti insieme, anche a livello nazionale. La convenzione stipulata entra nel circuito www.faiperme.it, quindi tutti gli iscritti FAI saranno a conoscenza del Parco di Villa Rocca e potranno entrarvi gratuitamente. Ho portato il progetto della convenzione al Convegno Nazionale FAI, che si è tenuto a Palermo lo scorso weekend, ne ho parlato con il Presidente FAI Liguria, Roberta Centocroce, che ne è rimasta molto entusiasta. Vorremmo puntare anche su un pubblico giovane, creare un evento cucito su misura per loro, grazie alla collaborazione con i gruppi FAI Giovani della Liguria. È un ottimo punto di partenza per instaurare una proficua collaborazione reciproca”.

Come abbiamo visto, l’iscrizione al FAI permette dunque di rendere più accessibili le visite a beni naturali e architettonici, eventi culturali quali mostre, festivals, fiere turistiche, ampliando in tal modo la conoscenza e consapevolezza dell’inestimabile patrimonio culturale del nostro Paese. Da oggi anche il Parco Villa Rocca di Chiavari fa parte di tale progetto.