Published On: Mar, Mar 4th, 2014

Pareggio per la R. N. Sori e il Pescara pallanuoto

Domenica si è disputata a Pescara la partita fra il Pescara Pallanuoto e la Rari Nantes Sori valevole per il campionato nazionale di serie A2.

La formazione sorese arrivava nel capoluogo abruzzese vogliosa di dimostrare il suo valore e la meritoria posizione tra le prime forze del campionato.

Tutta la squadra, dalle atlete allo staff tecnico, sapevano di non dover prendere sottogambe l’incontro in quanto in questa prima fase del campionato il Pescara ha dimostrato di essere formazione ben organizzata e in grado di rendere dura la vita a molte avversarie.

Non sorprende così il parziale del primo tempo col vantaggio pescarese per 2-1 col gol della sorese Stradella a 1’18” dal termine.

Ma le liguri sanno che la gara è ancora lunga e la sensazione emersa dallo studio delle avversarie abruzzesi e del loro potenziale motiva ad essere determinate a recuperare e tentare di portarsi in vantaggio.

Purtroppo ad alterare i valori in vasca ci pensa l’arbitro, incappato in una giornata non di grazia.

Troppo frequenti e determinanti le sviste su falli al centro a favore delle soresi e non concessi. Addirittura troppo spesso nelle stesse concitate fasi di attacco ligure, invece che punire le padrone di casa con sacrosante espulsioni al pescara, il giudice di gara si confondeva attribuendo il contro fallo in attacco al Sori. Lodevole l’atteggiamento delle atlete della Rari Nantes Sori che non perdono né calma né concentrazione e nonostante tutto riescono a pareggiare il secondo tempo (2-2) grazie alle reti di Bertora e Isola.

Spesso  ,in tutte le categorie dei campionati di pallanutoto, il terzo tempo è quello in cui si vede emergere la squadra più in forma. Così prima pareggia Bertora (4-4) e poi, a un minuto dalla fine del parziale, il Sori passa in vantaggio col gol di Stradella (4-5).

Nel decisivo quarto tempo aumentano le distrazioni arbitrali rovinando quella che di fatto sarebbe potuta essere una grande prestazione in trasferta per le liguri. Così il Pescara riuscirà abilmente ad approfittare delle sviste del giudice di gara pareggiando  e poi riportandosi in vantaggio nei primi 2 minuti della ripresa sfruttando le ripartenze su contro falli in attacco delle soresi. Ancora grande prova di maturità atletica e psicologica delle ragazze della Rari: prima il pareggio con Vettorello e poi il nuovo vantaggio con Bertora (6-7) a 3’ dalla fine. Nelle successive 2 azioni d’attacco del Pescara ancora due discutibili espulsioni temporanee per l’uomo in più a favore delle padrone di casa che nel secondo tentativo realizzano il pareggio. Restano 2 minuti per tentare di fare il gol della vittoria ma neanche più il tempo di arrivare schierate in attacco, che venivano ravvisati dubbi falli in ripartenza da parte delle ospiti che addirittura si vedono costrette a concludere la gara in difesa e a neutralizzare l’ultima superiorità pescarese a 23” dal termine.

Così mister De Salsi a fine gara: “ Ci avevano avvisato altri colleghi di altre squadre che Pescara sarebbe stato un campo difficile. Ed effettivamente le nostre avversarie hanno dimostrato di possedere buone caratteristiche tecniche individuali e una buona organizzazione di gioco. Molto brave, e per me può essere considerata un’abilità, nel trattenere energicamente le avversarie, con quello che in gergo si dice “mani addosso”, che ci ha impedito di ottenere i giusti posizionamenti in attacco per realizzare le nostre dinamiche offensive. Qualche  allenatore di altre squadre, inoltre, mi evidenziava che un contributo al “fattore campo” fu rappresentato per loro dagli arbitraggi non proprio al di sopra delle parti. Pur ritenendo poco professionale attribuire all’ arbitraggio il mancato raggiungimento di un risultato positivo, in questo caso purtroppo non posso smentire i miei colleghi. Ma archiviando le polemiche, faccio i complimenti alle mie ragazze che hanno mantenuto un atteggiamento maturo e professionale, degno del loro prestigio e valore grazie ai quali ci toglieremo altre soddisfazioni nel proseguo del campionato”.

Rari Nantes Sori, squadra femminile di waterpolo

Rari Nantes Sori, squadra femminile di waterpolo

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>