Published On: Lun, Ott 23rd, 2017

Pavimentazioni liguri: i risseu o “pietre di mare”. Presentazione di un libro

“Prie De Ma – La Liguria dei Risseu da Portofino a Moneglia
Giovedì 26 ottobre alle ore 17 presso il Salone del Bergamasco alla Camera di Commercio di Genova
in Via Garibaldi 4 si svolgerà la presentazione ufficiale del primo volume della Collana Itinerari di
Volo con immagini aeree dei Risseu del Tigullio “Prie De Ma – La Liguria dei Risseu da Portofino a Moneglia”.
Si tratta di un inedito studio e approfondimento storico-culturale sulle meravigliose composizioni artistiche dei tipici risseu presenti sui sagrati delle Chiese liguri. La decorazione delle pavimentazioni in risseu nasce intorno al XVII e XVIII secolo ed è ispirata dai mosaici greco-romani che i mercanti genovesi avevano potuto ammirare nelle loro peregrinazioni nel mar Mediterraneo. I ciottoli che compongono la decorazione sono sassi scelti per il loro colore e la loro dimensione sulle spiagge dei fiumi, del mare o nelle cave. Questo libro è un viaggio affascinante e curioso che attraversa e approfondisce lo studio dei risseu presenti nelle Chiese da Portofino a Moneglia con una mappatura precisa e puntuale dei luoghi. La peculiarità intrinseca e l’assoluto primato dell’opera consiste nel fatto che per la prima volta questi magnifici “tappeti” in risseu liguri vengono ripresi dai droni (immagini aeree di Darko V. Perrone) in grado di offrire una precisione massima dal punto di vista della rappresentazione visiva. L’incontro a più voci desidera offrire una visione armonica del
tessuto storico, sociale e culturale ligure in grado di esprimere, attraverso diverse voci, un unico coro
artistico. Dopo il saluto del Presidente della Camera di Commercio di Genova Paolo Odone, la
curatrice dell’opera, l’architetto Rosangela Mammola, introdurrà la conversazione presentando al
pubblico i vari ospiti. Il moderatore sarà Mario Paternostro con la partecipazione di Cristina Pastor,
Soprintendenza dei Beni Culturali di Genova, Alberto Girani, Direttore dell’Ente Parco di Portofino,
Giovanni Battista Pastorino, Consigliere della Regione Liguria, Barbara Bernabò, Zonta Club
Portofino-Tigullio, Marco Vigo dell’omonima ditta di mosaici genovesi. Ogni ospite svilupperà un suo
personale e particolare discorso, come il Consigliere Regionale Pastorino che affronterà la tematica del
viaggio. L’incontro ha come obiettivo quello di creare un filo conduttore in grado di unire i diversi
esponenti delle varie categorie e associazioni culturali rappresentate in modo eccellente dai vari
relatori. Si tratta di personalità che ricoprono ruoli di spicco in svariati ambiti in grado di creare un
trend d’union fra i vari filoni dei mondi sociali a cui appartengono. Questi rappresentanti daranno vita
al primo di una lunga serie di incontri in cui si condivideranno esperienze, valori e sentimenti in un
continuum protratto nel tempo. Proprio come accadeva nelle opere omeriche tramandate oralmente
attraverso le varie generazioni, così “Prie De Ma” vuole essere la testimonianza scritta e visiva di un
sapere e di un percorso condiviso e comune all’umanità.

Bonassola, risseu sul sagrato