Published On: Lun, Lug 4th, 2016

PD: Siamo parte lesa nella ignobile vicenda dell’inchiesta Conti di Lavagna

Alessio Chiappe, a nome del Circolo PD di Lavagna esprime la posizione del partito in merito ai fatti emergenti nell’ambito della vicenda giudiziaria “I conti di Lavagna”: “Ribadiamo di sentirci la parte politica “lesa” da questa ignobile vicenda.”

Alessio Chiappe

Alessio Chiappe

“Appare, infatti, evidente che il pesante inquinamento delle elezioni comunali del maggio 2014, emerso dalla ricostruzione giudiziaria, effettuata dagli organi inquirenti, delle elezioni comunali del maggio 2014 abbia come prima “vittima”  l’allora candidato sindaco Mauro Caveri (appartenente peraltro al Partito Democratico), la lista di “Uniti per Lavagna” ed il Partito Democratico che ha da sempre sostenuto con forza tale candidatura e progetto.

Analoga considerazione va espressa per la vicenda delle primarie regionali del gennaio 2015: L’inquinamento del voto del seggio di Lavagna è causato esponenti politici che nulla hanno avuto a spartire con Il Partito Democratico a livello locale e ne sono stati avversari.

Va ulteriormente rimarcato che sono stati proprio i dirigenti ed i militanti del Circolo PD “Massimo Boggiano” a far da subito emergere le anomalie riscontrate segnalando quanto stava accadendo, agli organi di garanzia competenti e alla stampa. La circostanziata verbalizzazione dei fatti accaduti operata dal Presidente e dal personale del seggio ha poi permesso alla Commissione presieduta da Fernanda Contri di decidere l’annullamento dell’esito dello stesso. Decisione che è bene ribadirlo, vide d’accordo Raffaella Paita ed i rappresentanti della stessa negli organismi di garanzia.

Riteniamo, quindi, di poterci considerare la parte politica lesa dal quadro malsano che è emerso da questa squallida e preoccupante vicenda e, pertanto, non siamo disposti a vedere in alcun modo accostato il nome del Partito Democratico a quello dei soggetti che ne sono responsabili.” (A. Chiappe)

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>