Published On: Lun, Lug 8th, 2019

Pesca e Acquacoltura, la Regione apre tre bandi FEAMP

Sono aperti da ieri, e lo resteranno fino al 2 agosto prossimo, tre bandi PO FEAMP, il programma operativo del Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, che mira a favorire la gestione sostenibile delle attività della pesca e dell’acquacoltura, incentivando la competitività e la capacità di generare sviluppo, occupazione e coesione territoriale. Lo ricorda Claudio Muzio, consigliere regionale di Forza Italia e segretario dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa della Liguria.

“Il primo bando, finanziato da UE, Stato e Regione con 173.731 euro – spiega Muzio – riguarda la misura 1.30, finalizzata alla diversificazione del reddito dei pescatori tramite lo sviluppo di attività complementari, compresi gli investimenti a bordo, il turismo legato alla pesca sportiva, la ristorazione, i servizi ambientali e le attività pedagogiche relative alla pesca. L’obiettivo è quello di contribuire, tramite questa diversificazione delle attività, alla riduzione della pressione sugli stock e al miglioramento della redditività del settore”.

“Il secondo bando, legato alla misura 1.31 – prosegue il consigliere regionale di Forza Italia – ha una dotazione di 40.000 euro ed è dedicato ai giovani pescatori che iniziano l’attività ed è mirato a favorire il loro primo insediamento, con un contributo per l’acquisizione di un peschereccio usato”.

“Il terzo bando – dichiara ancora Muzio – è quello che riguarda la misura 1.42. Ha una dotazione finanziaria di 140.000 euro e prevede il sostegno agli investimenti finalizzati a migliorare il valore aggiunto e la qualità del pesce catturato. Saranno premiati i progetti volti ad accrescere a bordo il valore commerciale delle catture, ad utilizzarne al meglio la parte sotto sfruttata e a realizzare il miglior uso possibile delle catture indesiderate”.

“Queste misure – conclude il consigliere di Forza Italia – rappresentano un sostegno concreto al settore della pesca, strategico per la nostra Regione. Un plauso all’assessore Stefano Mai per l’impegno profuso nell’attivazione di questi bandi”.

foto Ferradini