Published On: Mer, Gen 4th, 2017

Piazza Roma: adolescenti danneggiano i giochi per bambini. Le telecamere?

Nei giorni scorsi si era segnalato lo stato di degrado nell’area giochi di Piazza Roma (una piazza che meriterebbe un restyling, anche per evitare vandalismi e degrado). Un bambino si era graffiato con una vite.
In realtà il colpo di grazia è stato dato da un gruppo di ragazzi, in particolare nella notte di Capodanno, come segnala l’Amministrazione comunale. Ma il Comune non può cascare dal pero: non capiamo bene se nell’area c’è una telecamera (in tal caso non si può procedere a procedere con provvedimenti, se non giudiziari, di richiamo a famiglie e ragazzi?), oppure no (in tal caso il Comune dovrebbe rivedere le proprie politiche sulla sicurezza, visto che piazza Roma è storicamente soggetta a spaccio, sede di immigrati a volte anche clandestini, vicina alle carceri, ingolfata dal traffico, piena di bambini).
Gli atti vandalici si sarebbero susseguiti da tempo. Un comunicato dell’amministrazione riferisce:
Circa due settimane fa ragazzi in età adolescenziale hanno danneggiato, in particolare, il gioco del castello. Gli operai del comune sono prontamente intervenuti: è stato posizionato un cartello di divieto e, considerando che tale cartello potesse facilmente essere rimosso, è anche  stata sigillata per maggior sicurezza la struttura con pannelli in legno e compensato, per interdirne l’accesso ed evitare incidenti.

Purtoppo è stato in seguito effettuato un ulteriore atto vandalico: è stata infatti divelta una delle chiusure che vietava l’accesso al castello,  fatto che ha lasciato un ingresso aperto  in zona che era interdetta e nella quale si è verificato uno spiacevole incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, al bambino lievemente ferito da un vite che era stata posizionata per bloccare il pannello di compensato, poi rimosso dai vandali.

Si segnala inoltre che nella notte di capodanno, con ulteriore atto di vandalismo, è stato  divelto un seggiolino di altalena, prontamente rimosso per evitare situazioni di pericolo.

L’amministrazione provvederà ad ordinare i pezzi mancanti e a ripristinare e mettere in sicurezza i giochi del parco al più presto possibile.