Published On: Mar, Giu 20th, 2017

Precisazioni sugli appoggi ai candidati nel ballottaggio di Chiavari

Fonti del Pd precisano che il partito non ha dato né darà indicazioni di voto per il turno di ballottaggio nelle elezioni amministrative di Chiavari 2017.

Il Pd, è rimasto fuori dal secondo turno (con circa il 15% dei voti). La battaglia all’ultimo voto riguarderà ora Levaggi (centrodestra) contro l’alleanza last minute tra Partecip@ttiva e Di Capua (un movimento “ambientalista” con una lista civica di ispirazione vicina all’ex sindaco Agostino). Mu5S potrebbe in parte avvicinarsi al patto Canepa-Di Capua, ma non è detto, e non si sa con quale base elettorale. La sinistra-sinistra, alleata con Canepa, si è defilata (avrebbe fatto meglio a uscire del tutto?), lasciando libertà di voto nel ballottaggio.

Resta decisivo l’orientamento del voto di centrosinistra. In assenza di indicazioni del partito, è possibile che l’elettorato e le liste di movimento vicine al candidato Lino Cama votino il sindaco Levaggi. In ogni caso, il risultato di Chiavari è diventato improvvisamente swinging, non del tutto determinabile…