Published On: Mar, Nov 5th, 2013

Presentato un nuovo ricorso contro la caccia

E’ in arrivo un terzo ricorso contro la caccia in Liguria, da parte delle associazioni della rete ambientalista. L’ultimo, contro le munizioni a base di piombo, è stato recepito dalla Regione e dall’assessora all’Ambiente Renata Briano. Sulla nuova opposizione non vi sono ancora informazioni sui contenuti. Renata Briano sembra però avere esaurito la capacità di mediazione, dal momento che scrive sulla sua pagina Facebook “Hanno troppi soldi da spendere [in ricorsi e avvocati, ndr]”.

Molti cacciatori del Levante ligure, tuttavia, continuano a cacciare nella zona del Vara che fa parte della Toscana, dove non ci sono stati ricorsi.

A quanto risulta, sembra che quest’anno ci siano meno cinghiali, in quanto il freddo dell’anno scorso ha bloccato il calore delle femmine ed è praticamente saltata una generazione.
In compenso in Liguria sono in aumento i caprioli. Sempre in drammatico calo l’avifauna, esclusi gli stornelli.
Altra notizia sui boschi liguri: nella riviera di Levante quest’anno i castagni hanno ripreso a produrre in misura quasi normale, dopo il crollo della produzione degli ultimi anni, causato dalla nota infestazione da cinipide.

caccia

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>