Published On: Mer, Nov 13th, 2019

Presentazione di “Come gli eroi”, di Matteo Squadrito

COME GLI EROI
Dopo un avvio dell’ottavo anno “col botto”, grazie alla presenza del noto conduttore ed opinionista di Mediaset Paolo Bargiggia, il Circolo Culturale “Fons Gemina” dedicherà l’incontro di novembre ad un autore emergente: Matteo Squadrito. “Matteo Squadrito – sottolinea il Presidente Gianni Arena – e un giovane rapallese, da sempre interessato al mondo della comunicazione e alla letteratura. Dopo alcune esperienze locali, tra cui una a TeleGenova, si e trasferito a Milano nel 2015 per lavorare nell’ambito che preferisce. Ma, in parallelo, ha dato alle stampe un libro che fotografa lo sguardo di un giovane su chi e giovane adesso. e un debutto riuscito, con un finale spiazzante e imprevisto, quasi una pellicola sgranata in super8 di un’estate destinata a lasciare il segno”.
Quello che ho provato a fare – dice l’autore – è stato raccontare in modo leggero la mia generazione. C’e qualcosa di me nel protagonista Lorenzo, ma anche nel suo amico Davide; c’e qualcosa della mia famiglia nella famiglia Tagliafuoco, tra severita e ironia”.
“Come gli eroi” ha nella sua scrittura un che di cinematografico, rimanda a pellicole d’autore, quasi a sottolineare che – tra le varie generazioni – non esiste poi un vero divario, ma speranze e disincanti propongono sempre i medesimi interrogativi. I batticuori, le giornate vuote, le canzoni in sottofondo, gli incontri sbagliati; tutti possono riconoscersi in questi flash-back, ciascuno con la propria storia. Squadrito li ha fatti propri, rielaborati e trascritti su carta per un romanzo dove ciascuno puo riconoscersi. Gli “eroi” di cui parla il titolo, in fondo, siamo noi nella nostra quotidianita : la dove l’imprevisto puo stravolgere totalmente una giornata. A volte, anche la vita.
“Siamo sempre orgogliosi – conclude Arena – di ospitare eccellenze, nate e presenti sul nostro territorio. E Matteo e fra queste”.
L’appuntamento e per sabato 23 novembre, alle ore 17, presso l’Hotel Astoria.
Ingresso libero. La cittadinanza è invitata a partecipare.