Published On: Lun, Ago 21st, 2017

Prezzo variabile (a seconda delle partite) per la Virtus Entella

Nel campionato di calcio di Serie B l’Entella, tra i pionieri del dynamic pricing, conferma la scelta per la stagione sportiva 2017/2018.

Sono bastate alcune partite di test nella scorsa stagione per veder aumentare le presenze allo stadio e i ricavi. Il 60% dei tifosi ha giudicato molto positivamente (5/5 stelle) l’iniziativa intrapresa dalla squadra

Con la conferma dell’utilizzo del dynamic ticket pricing anche nel campionato alle porte, i prezzi dei biglietti continueranno a cambiare sulla base di decine di parametri, dall’anticipo con cui si acquista il proprio tagliando fino a giorno e orario della partita, dal blasone dell’avversario ai risultati sportivi, dalle condizioni meteorologiche alla probabilità di assistere ad una partita entusiasmante. Il dynamic ticket pricing è il più evoluto modello di vendita nel ticketing, in cui i prezzi vengono ricalcolati in base alla domanda del mercato, ai risultati di vendita e alle variazioni di specifiche variabili, offrendo l’opportunità di incrementare la presenza di spettatori e i ricavi. Nelle 11 gare casalinghe in cui la Virtus Entella ha venduto biglietti in maniera dinamica, si è riscontrato un aumento delle presenze (+5%) stimolando i tifosi con un ribasso del prezzo medio, ma senza incidere in maniera negativa sui ricavi (+1%).

La soluzione introdotta dalla Start-up italiana Dynamitick ha saputo convincere anche i tifosi del club. Dalle survey realizzate al Comunale di Chiavari è emerso infatti che il dynamic pricing ha ottenuto un giudizio molto positivo (5/5 stelle) da parte del 50% dei tifosi intervistati e dal 60% degli occasionali. I tifosi abituali hanno anche dichiarato di acquistare il biglietto con largo anticipo: il 63% degli occasionali ha dichiarato di acquistare il proprio biglietto con un anticipo superiore ai 4 giorni di anticipo. Inoltre il 50% dei paganti, a fronte della possibilità di risparmiare sul prezzo, ha dichiarato di che inizierebbe ad informarsi prima sui prezzi e andrebbe più spesso allo stadio. Il giorno e l’ora dell’evento, l’avversario, il rendimento della squadra e il meteo previsto sono i fattori che incidono maggiormente sulla scelta di acquistare il biglietto. Tutte variabili prese in considerazione dall’algoritmo di Dynamitick.