Published On: Gio, Giu 12th, 2014

Prima seduta consiliare a Casarza Ligure

prima seduta consiliare a casarza ligureCASARZA LIGURE. Una sintesi tra novità ed esperienza. E’ così che il neoeletto sindaco Claudio Muzio aveva annunciato, già in campagna elettorale, di voler caratterizzare la Giunta e i consiglieri di maggioranza che lo affiancheranno nei prossimi cinque anni. La scelta è stata ufficializzata ieri sera, mercoledì 11 giugno, in occasione della prima seduta consiliare, dopo il giuramento del primo cittadino, e vede quattro assessori nominati: alla giovane Erica Rovai vanno la carica di vicesindaco e la delega ai servizi sociali; a Giorgio Firenze ambiente, servizi cimiteriali e arredo urbano; a Maurizio Miglietta urbanistica, edilizia privata, personale e polizia municipale; a Mirella Biasotti pubblica istruzione, trasporto e refezione scolastica, turismo e commercio. Si confermano consiglieri Lorenzo Ara con delega ai lavori pubblici, viabilità e città metropolitana; Simona Tantardini con risparmio energetico, sistemi informatici e associazioni; Giovanni Stagnaro con cultura, politiche del lavoro, artigianato, caccia e pesca. A Cristian Figone e Fabio Comes, subentrati nella stessa seduta ai consiglieri rinunciatari, andranno rispettivamente le deleghe a sport e tempo libero e quelle a eventi e politiche giovanili. Quattro i gruppi consiliari rappresentati in consiglio comunale: accanto a quello di maggioranza, “Casarza è di tutti”, troviamo infatti il Partito democratico rappresentato da Andrea Telchime, “Casarza Futura” con Federico Obertello e Maria Cristina Barzacchi, e il Movimento Cinque Stelle con Giovanna Rezzoagli.

prima seduta consiliare a casarza ligureAccolta con quattro astenuti e otto voti favorevoli la proposta del sindaco di istituire la figura del presidente del consiglio comunale: la scelta è ricaduta sul consigliere Roberto Musso che, non rivestendo alcuna delega, ha sottolineato la volontà di rivestire la carica con equilibrio e imparzialità, approfittando per citare gli indimenticati Piergiorgio Melantone e Federico Martellacci come esempi di onestà e perseveranza. “Ho deciso di costituire un gruppo del Pd in seno al consiglio comunale visto l’enorme risultato registrato nella nostra città in occasione delle europee – ha detto Telchime -. Ritengo di poter dare degna rappresentanza ai 1500 casarzesi che si sono espressi il 25 giugno con un consenso pari al 37%”. Barzacchi e Obertello hanno annunciato l’avvio di un nuovo percorso, “Casarza Futura”: “Prendiamo atto del chiaro risultato elettorale registrato alle comunali, e crediamo pertanto che l’esperienza di “Insieme per casarza” sia da ritenersi conclusa – ha detto Barzacchi -. E’ ora di aprire un nuovo progetto, rivolto a tutti coloro che vogliono fare politica come condivisione, per il bene della città”. La portavoce dei Cinque Stelle: “Porterò avanti la possibilità di dar voce ai 300 elettori che mi hanno accordato la preferenza, proseguendo nell’intento dimettere al centro del nostro operato la persona” ha detto Rezzoagli.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>