Published On: Sab, Nov 16th, 2013

Primarie, Obertello parte da Francolano

presentazione federico obertello casarza ligureCASARZA LIGURE. E’ partito da Francolano il programma di incontri con la popolazione che Federico Obertello, primo a candidarsi per le primarie del centrosinistra in vista delle amministrative del 2014, ha annunciato di voler intraprendere. In moltissimi hanno riempito la sala del Circolo Arcobaleno per ascoltare i punti salienti del programma del candidato, e per confrontarsi con lui in merito alle problematiche della città e della frazione, che conta oltre 2000 abitanti, circa un terzo della popolazione. Obertello ha citato alcuni degli impegni che intenderà assumersi, se eletto: migioramento e razionalizzazione della viabilità; istituzione di un fondo per aiutare famiglie in difficoltà in caso di perdita del lavoro e assenza di ammortizzatori sociali; trasmissione in streaming delle sedute consiliari e pubblicazione on line dell’albo pretorio; creazione di consulte per aggregare associazioni di categoria, frazioni, e altri soggetti con lo scopo di interloquire con l’Amministrazione; tutela dell’ambiente e miglioramento della raccolta dei rifiuti per contenere i costi della tassa dei rifiuti; innanzamento delle soglie d’esenzione e abbassamento delle aliquote; maggiore attenzione alla cultura e creazione di eventi che possano portare il nome di Casarza Ligure anche fuori dai confini cittadini.

presentazione federico obertello casarza ligureViabilità, traffico, casa di riposo i temi caldi dell’incontro. A più riprese i partecipanti hanno sollevato il problema del traffico pesante che attraversa Francolano; dell’alta velocità e della pericolosità della variante alla Sp 523, che qualcuno ha definito “la grande incompiuta”, specialmente nel tratto della “strettoia di Mafun”. Alcuni, residenti nel centro, hanno esposto il problema del “parcheggio selvaggio” lungo via Annuti, specialmente nelle ore di entrata e uscita dei bambini da scuola; altri ancora hanno lamentato la scarsa presenza dei Vigili Urbani sul territorio, e criticato l’utilizzo dell’autovelox. Temi ricorrenti anche quello della casa di riposo, ancora chiusa a quasi cinque anni dalla fine dei lavori; la necessità di maggiori spazi di aggregazione, anche per anziani, e di miglioramento di quelli esistenti, come il campetto di Francolano, la cui recinzione sembra non piacere ai residenti; lo stop a nuove edificazioni e cambi di destinazione d’uso, per salvaguardare non solo l’ambiente, ma anche la vocazione artigianale e industriale della città.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>