Published On: Gio, Giu 22nd, 2017

Procede la realizzazione dello scolmatore a Santa Margherita ligure

Soddisfazione del Sindaco Paolo Donadoni e del Vicesindaco Emanuele Cozzio sul finanziamento per la progettazione esecutiva (e quindi la cantierabilità) del canale scolmatore dei torrenti San Siro e Magistrato messa a disposizione della Regione Liguria dal Ministero dell’Ambiente. Un’opera imponente il cui importo per la realizzazione è di 33 milioni di euro e il cui finanziamento è già previsto nella parte programmatica del piano stralcio per le aree metropolitane approvato nel 2015 che ha già portato in Liguria 275 milioni di euro per gli interventi di messa in sicurezza del Bisagno e dei suoi affluenti.

«La sicurezza del centro abitato di Santa Margherita Ligure dal rischio alluvione è un obiettivo che passo dopo passo si sta raggiungendo. La sicurezza delle persone e della nostra città sono la priorità per la nostra Amministrazione e sono una priorità  anche per la Regione Liguria.
Lo dimostra il nostro impegno quotidiano per mitigare le fragilità del nostro territorio che si divide sostanzialmente su due fronti:
– La costante  attenzione alla manutenzione di torrenti di tombini e caditoie con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
– Il forte impegno per la realizzazione del canale scolmatore che potrà  azzerare il rischio idrogeologico di Santa Margherita  Ligure.

E il reperimento dei fondi  (oltre Euro 600.000) per la redazione del progetto esecutivo del canale scolmatore da parte dell’Assessore regionale Giacomo Giampedrone e del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti testimoniano nei fatti la costante attenzione di tutti gli Enti coinvolti su questo intervento.

Nell’affrontare questa Grande Opera, non soltanto dal punto di vista economico ma anche realizzativo, è stato fondamentale il costante supporto degli Uffici della Regione Liguria.
Un ringraziamento particolare al Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti (che tra l’altro svolgerà il ruolo di Commissario Governativo sull’opera) e all’Ass. Giacomo Giampedrone per la disponibilità e l’attenzione costante all’iter del canale scolmatore di Santa Margherita Ligure e al suo prosieguo con step preordinati e ravvicinati».

Santa ML, torrente san Siro