Published On: Lun, Gen 9th, 2017

Progetto per le nuove aree portuali di Sestri non accessibile: critiche da M5S

Un comunicato di M5S Sestri Levante contesta all’Amministrazione la mancata accessibilità al documento preliminare di progetto per le aree portuali di Sestri e Riva Trigoso:

“Alla fine del 2015 l’amministrazione Comunale ha dato incarico allo Studio di architettura OBR per una progettazione preliminare riguardante la sistemazione delle aree portuali di Sestri Levante e Riva Trigoso, su cui sono previsti dal piano triennale delle opere pubbliche un milione di euro per il 2018 (non ci è ancora dato sapere la fonte del finanziamento).
L’elaborato doveva essere consegnato all’amministrazione entro 60 giorni dall’incarico; trascorso oltre un anno abbiamo richiesto di visionare tale studio, ma ci è stato negato l’accesso al documento finchè non sarà approvato dalla Giunta Comunale; peccato che una volta approvato dalla Giunta Comunale non sarà piu’ possibile proporre osservazioni sul progetto.

Visto che l’amministrazione si fregia di portare avanti percorsi partecipati negli importanti progetti per la nostra città abbiamo presentato una mozione al prossimo consiglio comunale per chiedere che tale progetto venga presentato e discusso in sede di Consiglio Comunale affinchè tale importante progetto possa essere condiviso e discusso in maniera democratica con tutto il Consiglio Comunale e magari presentato anche a tutta la cittadinanza in un incontro Pubblico e non in qualche sede di partito come è accaduto recentemente per il Progetto del Parco Mandela.

Riteniamo che quando si intraprendono progetti importanti e impattanti sulla vita di una cittadina sia indispensabile che il progetto sia partecipato e condiviso con la maggioranza della popolazione e non esclusivamente con la propria maggioranza di partito.

“L’obiettivo di una democrazia è quello di salvaguardare i diritti della minoranza e di evitare la tirannia della maggioranza.” I Consiglieri M5s Andrea Sartelli e Tassano Martino

Porto di Sestri